Quantcast
Altre news

Emergenza profughi, Tullo a Maroni: “La struttura di Ventimiglia non può ospitare 400 persone”

Liguria. E’ appena terminata la comunicazione alla Camera del ministro Maroni sull’emergenza umanitaria che si è verificata in questi ultimi giorni. L’onorevole Mario Tullo spiega che il ministro, nella sua relazione, ha palesemente manifestato le incertezze con cui in Governo ha operato in queste settimane. “In particolare ha avocato a sé la scelta, proposta da subito dal Partito Democratico, sui permessi umanitari; durante la relazione ha poi citato, quale unica regione del nord Italia coinvolta nell’operazione accoglienza, la Liguria – spiega Tullo – Parlando del centro di Ventimiglia il Ministro Maroni ha sostenuto che la struttura ad oggi ospiti 100 migranti, ma che si trovi nelle condizioni di ospitarne fino a 400”.

“Essendo stato lunedì in visita a Ventimiglia, ed avendo riconosciuto all’amministrazione cittadina, alle associazioni di volontariato, alla croce rossa, al lavoro del Prefetto e del Questore, nonché all’impegno della chiesa locale, un impegno straordinario per affrontare la situazione, mi domando se il ministro sia stato male informato dal momento che quella struttura non può ospitare certo 400 persone senza trasformarsi in una caienna – conclude l’onorevole del Pd – Ciò non garantirebbe quel livello di accoglienza ad oggi improntato sulla sicurezza, umanità e dignità verso i migranti”.