Quantcast
Cronaca

Emergenza profughi, Forza Nuova chiede incontro urgente a Burlando

Liguria. Il Coordinamento Regionale ligure di Forza Nuova in merito alla gestione dell’emergenza clandestini e in relazione all’imminente arrivo di migliaia di tunisini in Liguria dichiara: “Il Coordinamento regionale della Liguria chiede ufficialmente un incontro urgente al governatore della Liguria, Claudio Burlando, ai primi cittadini di Genova, Savona, Imperia e Ventimiglia e la Spezia per esprimere tutte le nostre perplessità e la nostra contrarietà all’accoglienza che gli amministratori liguri intendono concedere ai clandestini di nazionalità tunisina.

L’operazione “smistamento profughi” nelle varie regioni d’Italia, trionfalmente annunciata dal governo, comincia a produrre i primi effetti nefasti: dai disordini registrati nella tendopoli di Manduria, dove avvengono in continuazione fughe massicce di immigrati appena arrivati, ai gravi danni subiti alla nave Excelsior, dove i clandestini a bordo hanno distrutto le cucine e gli arredi interni, per non parlare di come è stata ridotta Lampedusa.

Forza Nuova ritiene vi sia un reale pericolo per la sicurezza dei cittadini. La Liguria, alla luce di quanto sta avvenendo in queste ore nell’Italia meridionale, deve assolutamente prendere una posizione forte e decisa: contro il governo e a favore dei cittadini liguri e di conseguenza dichiararli non graditi senza che si predisponga nessuna struttura di accoglienza.
I soldi, la regione e i comuni interessati, devono spenderli per il benessere delle comunità liguri, per aiutare le industrie medio – piccole, per incentivare progetti di ricerca, per aiutare i giovani a trovare lavoro e i meno giovani che lo hanno perso o non lo trovano. Forza Nuova ritiene che siano queste e non altre le vere emergenze da affrontare.
Se poi le varie associazioni più o meno cattoliche intendono fare volontariato, ben venga. Ma solo ed esclusivamente a spese loro non a quelle della comunità ligure.

Forza Nuova annuncia che il prossimo fine settimana le diverse federazioni liguri del Movimento si renderanno protagoniste di azioni eclatanti e goliardiche per dimostrare per l’ennesima volta di essere l’unica forza di opposizione al duopolio Pdl / centro sinistra e alla becera propaganda leghista.