Quantcast
Cronaca

Crollo di via Prè, solidarietà dal Comune: “Piena fiducia ai dirigenti condannati”

Genova.Il Tribunale di Genova ha emesso sentenza di condanna nei confronti di alcuni dirigenti comunali in relazione al crollo parziale che ha interessato l’edificio di via Pré 12 (in parte di proprietà comunale), avvenuto nel novembre del 2007.

“Al momento non si conoscono le motivazioni della sentenza. Tuttavia – fa sapere in una nota l’amministrazione comunale – pur nel pieno rispetto dell’operato della magistratura ed in attesa delle pronunce definitive, ritiene fin d’ora di confermare e rinnovare piena fiducia agli architetti Roberto Tedeschi e Roberto Valcalda, alla dottoressa Cristina Cassottana, nonché all’architetto Annita Farini, già dipendente del Comune ed attualmente in quiescenza, la professionalità e la serietà dei quali non vengono messe in discussione”.

“L’amministrazione ritiene pertanto di dover esprimere la propria solidarietà a questi dirigenti che hanno sempre profuso il loro impegno per affrontare situazioni spesso delicate e difficili, in un contesto organizzativo complesso entro il quale, talvolta, l’assunzione di responsabilità rischia di non corrispondere alle effettive possibilità di intervento operativo dei soggetti che vengono ritenuti responsabili. Il tutto, tra l’altro, in un quadro di risorse economiche sempre più carenti, che non sempre consente la piena efficacia dell’azione amministrativa”.