Camogli, Rixi: "Tre frane in 20 giorni, servono interventi di consolidamento" - Genova 24
Cronaca

Camogli, Rixi: “Tre frane in 20 giorni, servono interventi di consolidamento”

Frana

Regione. Con un’interrogazione Edoardo Rixi (Lega Nord) ha chiesto alla Giunta di adoperarsi, anche in collaborazione con il Comune di Camogli, la Provincia di Genova e l’Ente Parco del Monte di Portofino, per attuare gli interventi di consolidamento necessari per evitare nuove frane.

“A Camogli – ha detto Rixi – sono avvenute tre gravi frane nel giro di 20 giorni, in zone che necessitano di interventi di recupero e di controlli sul dissesto idrogeologico. Uno dei cedimenti ha riguardato un muro di contenimento dell’Istituto Nautico Colombo parallelo ad una strada carrabile: per fortuna non ci sono stati gravi incidenti. Avevamo chiesto almeno 250 mila euro per monitoraggio dei dissesti e per fare un’azione preventiva. Devo dire che le emergenze riguardano tutta la Liguria”.

Ha risposto l’assessore all’ambiente Renata Briano: “La difesa del suolo sta diventando una priorità di tutto il Paese, anche perché si è visto che la proporzione tra difesa e prevenzione da un lato e ripristini dall’altro è assolutamente sbilanciata sui secondi. La Liguria ha investito sia per sistemi di monitoraggio, che di difesa suolo. In generale è considerato prioritario il caso che mette a rischio il maggior numero di persone. Riguardo a Camogli non sono pervenute segnalazioni di danni o richieste di rimborsi da parte di enti locali. Rispetto alle frane, negli ultimi mesi sono state colpite soprattutto Savona, il Tigullio, Genova e Spezia”.

Non soddisfatto Rixi: “Spiace notare che parlando di assetto idrogeologico sia presente un solo consigliere di maggioranza. Mai come in questo momento bisogna stabilire le priorità: per la Liguria l’assetto idrogeologico dovrebbe essere prioritario”.

Più informazioni