Quantcast
Sport

Calcio, serie D: bene Lavagnese e Chiavari Caperana, Borgorosso travolto

Lavagna. Lavagnese e Chiavari Caperana vincono di misura, il Borgorosso Arenzano incassa un sonoro 4 a 0 dalla capolista. E’ l’esito della quintultima giornata del girone A che ha offerto pochi spunti di interesse, a causa di una graduatoria ormai sgranata.

La contesa più accesa è quella per evitare le retrocessione diretta. In questo momento, però, a causa dell’ampio margine tra sestultimo e terzultimo posto, scenderebbero senza playout tre squadre: Settimo, Borgorosso Arenzano e Vigevano. L’unico spareggio sarebbe quello tra Albese e Derthona.

Sia i ducali che gli arenzanesi, infatti, sono stati battuti. I biancocrociati nulla hanno potuto sul campo di un Cuneo giunto alla sua undicesima vittoria consecutiva. La formazione allenata da Alessandro Manetti ha resistito fino al recupero del primo tempo, quando Fantini ha portato in vantaggio i locali. Nei primi quattro minuti della ripresa i biancorossi hanno segnato altre due volte, con Mazzotti e Di Paola. Al 5° sono stati espulsi Patrone e Rondinelli. I locali, in doppia superiorità numerica, hanno arrotondato con un centro di Buelli.

Il Borgoroso Arenzano ha giocato con Mosetti, L. Baroni, Fornaro, Sanna (p.t. 30° Ferraro), Patrone, Ghiglia, Granieri, Rondinelli, Vavalà, Laudisi (s.t. 13° Russo), Battaglia (s.t. 8° Buffo).

Un goal di França al 26° del secondo tempo ha permesso al Chiavari Caperana di imporsi in casa dell’Acqui e di scavalcare in classifica gli stessi bianchi. L’undici di mister Fabio Fossati ha avuto il merito di non scomporsi a seguito dell’espulsione di Sanguineti per condotta violenta a metà primo tempo ed è riuscito a resistere bene agli attacchi dei locali.

I verdeblu hanno schierato Capodici, Virgili, Muzio, Lanati, Bacigalupo, Sanguineti, Firenze, Dolce, França, Croci (s.t. 25° Roselli), Volpara (s.t. 41° Atou).

Sabato pomeriggio la Lavagnese ha piegato il pericolante Derthona grazie ad una rete a freddo di Garrasi. Al 18° del secondo tempo i bianconeri hanno rischiato di subire il pari per un calcio di rigore contro, ma Colombo lo ha fallito. Hanno così condotto in porto la seconda vittoria di fila. Nel recupero i leoncelli sono rimasti in dieci per l’espulsione di Montingelli.

L’allenatore lavagnese Andrea Dagnino ha mandato in campo Nassano, Campi, Gallotti, Russo, Garrasi, Venuti, Ghigliazza, Innocenti (s.t. 49° Lerini), Ymeri (s.t. 42° Foppiano), Avellino, Costa (s.t. 10° Paterno).

L’esito della 34° giornata, nella quale ci sono stati solamente 2 pareggi:
Acqui – Chiavari Caperana 0 – 1
Asti – Aquanera 1 – 2
Borgosesia – Valléeaoste Saint Christophe 1 – 3
Chieri – Settimo 3 – 0
Cuneo – Borgorosso Arenzano 4 – 0
Gallaratese – Vigevano 4 – 1
Lavagnese – Derthona 1 – 0
Novese – Albese 2 – 0
Rivoli – Santhià 0 – 0
Sarzanese – Seregno 1 – 1

Lavagnese e Chiavari Caperana non possono ancora festeggiare la salvezza matematica ma, di fatto, non corrono più rischi:
1° Cuneo 75
2° Valléeaoste Saint Christophe 68
3° Asti 63
4° Aquanera 60
5° Seregno 59
6° Santhià 54
7° Borgosesia 51
8° Lavagnese 50
9° Chiavari Caperana 48
9° Gallaratese 48
11° Acqui 46
11° Novese 46
13° Chieri 45
14° Sarzanese 43
15° Rivoli 39
16° Derthona 38
17° Albese 35
18° Vigevano 27
19° Borgorosso Arenzano 24
20° Settimo 16

Il programma del 35° turno che si disputerà domenica 10 aprile alle ore 15,00:
Albese – Lavagnese
Aquanera – Chieri
Borgorosso Arenzano – Rivoli
Chiavari Caperana – Asti (sabato)
Derthona – Gallaratese
Santhià – Novese
Seregno – Borgosesia
Settimo – Sarzanese
Valléeaoste Saint Christophe – Cuneo
Vigevano – Acqui