Calcio femminile, serie B: il Bogliasco Pieve torna in vetta, la promozione è vicina - Genova 24
Sport

Calcio femminile, serie B: il Bogliasco Pieve torna in vetta, la promozione è vicina

sport

Bogliasco. Un Bogliasco Pieve deciso e concreto supera con buona autorevolezza l’ottimo Olimpia Vignola, compagine capace di giocare un buon calcio d’assieme e quindi ostacolo non troppo semplice per tutti.

Il Bogliasco visto al Comunale” però, aveva grandissime ed ovvie motivazioni ed è riuscito sin da subito ad impostare un match tutto improntato su trame veloci e buon agonismo. Il Vignola si è ben difeso, ma nulla ha potuto contro le ripetute accelerazioni biancocrociate. Adesso, grazie a questa vittoria casalinga, il Bogliasco riconquista la vetta solitaria della classifica, complice il pari nello scontro diretto tra Imola e San Zaccaria; il Villacidro cade invece in casa contro il Castelvecchio, che si propone come una delle squadre più in forma del momento. E sarà proprio a Castelvecchio che il Bogliasco scenderà in campo nel prossimo turno con la possibilità di festeggiare la matematica promozione.

Tornando al successo di domenica, c’è da dire che il team biancocrociato scendeva in campo con un centrocampo tutto nuovo: a causa delle assenze contemporanee di Anzaldi, in tribuna, e di De Blasio, in panca, Sissi Nietante veniva dirottata a fianco di Giò Zoppi, mentre in retroguardia Fra D’Annunzio si schierava a destra, con Conigliaro a presidiare la zona opposta. A proposito di Silvia De Blasio: ha riportato soltanto un ematoma che interessa la zona ossea ed il menisco, quindi un po’ di riposo e tutto andrà a posto.

La partenza delle locali è veemente, e già al 3° il Bogliasco può passare: un passaggio illuminante di Baldisserri pesca bene Basso in corridoio, la punta controlla in piena area e calcia a rete rasoterra, l’estremo emiliano ribatte di piede, la sfera si impenna e raggiunge ancora Basso, stop di petto e conclusione a botta sicura da sotto misura, ma mira sbagliata, pallone decisamente alto sul montante. Il Bogliasco insiste ed al 10° la solita Baldisserri riesce ad allargare alla perfezione sull’esterno per la veloce Massa, il cross della dribbler è preciso, Boggero gira al volo di destro, il numero uno ospite para con sicurezza. Al 15° dirompente percussione di Conigliaro, abile a giocare d’anticipo sulla diretta avversaria, trova spazio e ci si getta dentro con convinzione, salta sull’interno un difensore e lascia partire un tiro angolatissimo, la parata in tuffo dell’estremo gialloblu è da applausi, pallone toccato con la punta delle dita e porta salvata. Al 25° ancora la scatenata Conigliaro in auge, triangolo stretto con Zoppi, quindi discesa perentoria e conclusione di esterno destro, con palla che finisce fuori non di molto sul palo più lontano.

Il Bogliasco insiste, il goal è nell’aria, ed arriva al 30°: Zucconelli si coordina e spara da fuori in diagonale, Boggero è abile ad arpionare la sfera, il suo servizio in area per la proposizione di Baldisserri è un vero gioiellino, Ilenia controlla e, sola davanti al portiere, realizza con grande freddezza e precisione. La rete galvanizza le locali che insistono con convinzione: al 39° giunge il raddoppio, che vede far partire l’azione ancora da Zucconelli. Bello il lancio a tagliare il campo, da destra a sinistra, Francesca Boggero effettua un gran controllo, poi penetra in area, caracolla davanti all’avversaria diretta, riesce a saltarla e, una volta davanti all´estremo modenese, calcia con sicurezza gonfiando la rete.

L’inizio ripresa vede il Bogliasco ad un passo dal mettere la parola fine al match: è ancora Baldisserri, un vero faro, a donare una gran palla a Marta Basso, il portiere ospite esce alla disperata, Basso controlla e la supera con un calibrato pallonetto, tutto molto bello, peccato che la mira sia sbagliata: palla sul fondo e nuova ghiotta occasione persa. Il team di casa mantiene l’iniziativa, ma verso la metà del tempo l’azione si fa più lenta e la partita diviene meno brillante. Minoliti inserisce Favilli per Basso, poi Aloi per Boggero; infine uscirà Baldisserri per la baby talentuosa Benny Guttuso.

Nel frattempo, non molte le occasioni da segnalare, se si eccettua una terrificante cannonata dal limite dell’area di Sissi Nietante: palla che centra in pieno con violenza la traversa. Al 38° il Bogliasco chiude la partita, grazie alla volontà di Fra Favilli, abile a rubare palla ad un difensore e ad involarsi verso la porta avversaria. Preciso e potente il tiro sull’uscita disperata dell’estremo dell’Olimpia, palla in rete e gara chiusa. Molti gli applausi per Favilli, che torna a segnare in prima squadra dopo due lunghi anni di cure, che seguivano ben due interventi al ginocchio. Quest’anno la ragazza ha segnato, come fuori quota, ben 13 reti nella formazione Juniores, contribuendo alla conquista del secondo posto finale per le “spring girls”. Questo goal ripaga l’atleta per aver cercato sempre di recuperare il tempo perduto e per aver sempre creduto nella completa guarigione. Al triplice fischio finale di Gilardenghi di Genova, che ha diretto ottimamente, ben coadiuvato dai suoi assistenti, esplode la gioia dell’entourage bogliaschino: dopo la gara di domenica, e questo è indubitabile, quel particolare traguardo appare sempre più vicino.

Il Bogliasco Pieve allenato da Roberto Minoliti ha giocato con Piola, Boggero (s.t. 22° Aloi), Nietante, Conigliaro, Zucconelli, D’Annunzio, Librandi, Zoppi, Basso (s.t. 14° Favilli), Baldisserri (s.t. 34° Guttuso), Massa; a disposizione: Rossi, Malara, De Blasio, Camisassi.

I risultati della 18° giornata:
Arezzo – Anspi Marsciano 2 – 0
Villacidro Villgomme – Castelvecchio 1 – 3
Bogliasco Pieve – Olimpia Vignola 3 – 0
Packcenter Imola – San Zaccaria 1 – 1
Olimpia Forlì – Spezia 1 – 1
ha riposato: Hispellum

La classifica a 4 giornate dal termine:
1° Bogliasco Pieve 35
2° San Zaccaria 34
3° Packcenter Imola 32
4° Villacidro Villgomme 30
5° Castelvecchio 28
6° Hispellum 21
7° Olimpia Forlì 20
8° Olimpia Vignola 18
9° Spezia 14
10° Arezzo 13
11° Anspi Marsciano 6
Packcenter Imola, Olimpia Forlì, Olimpia Vignola e Anspi Marsciano hanno giocato una partita in più.

Gli incontri del 19° turno, in programma domenica 10 aprile alle ore 15,00:
Olimpia Vignola – Arezzo
Castelvecchio – Bogliasco Pieve
San Zaccaria – Olimpia Forlì
Hispellum – Packcenter Imola
Spezia – Villacidro Villgomme
riposa: Anspi Marsciano