Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Anso: “Giornalismi e status quo”, tavola rotonda su ruoli e gerarchie fra carta stampata e online

Più informazioni su

Una tavola rotonda a Milano per confrontarsi su un argomento che ormai ritorna sempre più spesso nelle discussioni di giornalisti e non addetti ai lavori. Fra gli interventi nel dibattito, quelli di Ferruccio De Bortoli e Vittorio Feltri. Come si vive il cambiamento in redazione? Questo il sottotitolo – senza punto di domanda – della tavola rotonda “Giornalismi e status quo” che si terrà venerdì prossimo, 29 aprile presso la Sala Lauree della Facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Milano (ore 15, via Conservatorio 7).

L’incontro aperto al pubblico e organizzato da ANSO, con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e in collaborazione con il Master in Giornalismo “W.Tobagi” Università degli Studi di Milano/Ifg e Lsdi.it, sarà un momento di confronto per capire come si evolve la professione giornalistica rispetto alle nuove tecnologie e altre modalità di fare informazione.

Il mestiere e l’autorevolezza del giornalista cambiano davvero a seconda del mezzo, sia carta Internet o mobile, oppure sono credenze appartenenti a scuole di pensiero consolidate nel tempo che vanno però rivalutate? Esistono gerarchie e ruoli definiti fra carta stampata e giornalismo digitale?

Il dibattito servirà ad analizzare i diversi punti di vista supportati dai professionisti che interverranno alla tavola rotonda: Ferruccio De Bortoli (Corriere della Sera), Vittorio Feltri (Libero), Walter Passerini (Master Giornalismo “W.Tobagi”/Ifg), Luca De Biase (Nòva24-IlSole 24 Ore), Michele Mancino (VareseNews.it – ANSO), Guido Romeo (giornalista scientifico, Wired) e Giovanni Rossi (FNSI). Porteranno i loro saluti Benedetto Liberati (ANSO) e Letizia Gonzales (OdG Lombardia). A
moderare l’incontro sarà Pino Rea (Lsdi.it). L’incontro è a ingresso libero e aperto al pubblico.