Quantcast
Sport

A2 femminile, Rn Camogli – Asd Pallanuoto Trieste 5-10

Camogli. La quinta di ritorno inizia con tante belle intuizioni e giocate bianconere, ma anche troppa sfortuna sottoporta per le liguri. Ne approfitta il Trieste, che va a segno con una doppietta. Devono, però, passare quasi due tempi per vedere la prima rete del Camogli. Camogli che sembra patire la buona giornata del portiere triestino e l’assenza della capitano Palombo.

Le liguri continuano a cercare la porta e una rimonta decisa e coraggiosa. Nei due tempi centrali, le bianconere, seguite in panchina da Azevedo per la squalifica di Roccarino, bloccano le ospiti sul pareggio parziale (1-1, 3-3).

L’ultimo quarto è ancora di matrice triestina, con le liguri che faticano in attacco e patiscono in difesa. Le bianconere provano ad accorciare sul + 6 di vantaggio avversario, ma trovano la rete solo in un’occasione, con la Corso. Poca incisività e troppe palle non entrate; e il Camogli lascia i 3 punti al Trieste.

Ecco il commento di Roccarino: “Patiamo il fatto, dovuto alla giovane età e al nostro primo anno in A2, di peccare a volte di poca concentrazione. Il rimedio è continuare a giocare, raccogliendo esperienza”

Più informazioni