Verona, il meglio delle produzioni Doc e Igt liguri al Vinitaly - Genova 24
Altre news

Verona, il meglio delle produzioni Doc e Igt liguri al Vinitaly

vino

Verona. Dopo aver contribuito alla nascita della prima bottiglia celebrativa dei 150 anni dell’Unità d’Italia con i vitigni autoctoni del Rossese di Dolceacqua e del Vermentino dei Colli di Luni, ideata da Veronafiere-Vinitaly e consegnata nei giorni scorsi al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a New York, la Liguria è pronta a sedurre e incantare tanti eno-appassionati e consumatori.

I vini importanti e di qualità della Liguria saranno infatti anche quest’anno in vetrina a Vinitaly la più importante fiera internazionale del settore, che si aprirà a Verona giovedì prossimo. “E puntano a una promozione a pieni voti”, afferma l’assessore all’Agricoltura Giovanni Barbagallo che non nasconde come la pur limitata produzione regionale si di altissima qualità e “rappresenti un formidabile biglietto da visita per la Liguria, com’è stato con la bottiglia dell’Unità d’Italia al presidente Napolitano”.

La presenza a Vinitaly 2011 è una iniziativa della Regione Liguria e di Unioncamere Liguria, in collaborazione con le Camere di Commercio. L’edizione 2011 di Vinitaly vede a fianco della Regione Liguria e di Unioncamere Liguria le quattro Camere di Commercio di Genova, La Spezia, Savona e Imperia, Coldiretti, Confagricoltura e Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) .