Quantcast
Cronaca

Valpolcevera, Crivello su violenza nei quartieri: “No agli allarmismi, pronte nuove misure sicurezza”

Genova. “Sono preoccupato, non posso negarlo anche se non è il caso di scatenare allarmismi”. E’ il commento di Gianni Crivello, presidente del Municipio V Valpolcevera, dopo gli ultimi fatti di violenza che hanno interessato il territorio di sua competenza.

“Episodi di criminalità – prosegue Crivello – sono presenti non solo in Valpolcevera, e arrivare a dire che a Certosa si tratta di una vera e propria ‘emergenza criminale’ mi pare un’esagerazione, un modo per scatenare preoccupazione e paura nei cittadini”.

E’ di ieri la notizia che la Lega Nord ligure scenderà in piazza domani pomeriggio per dire basta alla violenza e al degrado. “L’intento è quello di rendere più vivibile la città, partendo proprio dalla Valpolcevera – spiegano in un comunicato i rappresentanti del partito – invitiamo tutta la popolazione a partecipare”.

“Pare che la Lega Nord voglia strumentalizzare la situazione, – commenta Crivello – farsi conoscere in zone dove il partito non ha una sede. Evitiamo una contromanifestazione, anche se ci avevamo pensato. Certo siamo preoccupati e stiamo mettendo in atto tutte le misure di sicurezza per monitorare i quartieri. Ci aiuteranno polizia, carabinieri e l’installazione di telecamere. Inoltre inviteremo i commercianti a rispettare gli orari di chiusura dei negozi. Insomma, metteremo in atto tutti i provvedimenti possibili per impedire questi fatti criminosi”.