Quantcast
Economia

Tunnel Fontanabuona, Limoncini: “Se Governo non chiarisce, Burlando non firmi sul Nodo”

Rapallo. “Le notizie che ci giungono da Roma per voce dell’onorevole Eugenio Minasso non chiariscono ad oggi la posizione politica del Pdl e del Governo sul progetto del Tunnel Fontanabuona-Rapallo”. Così il consigliere regionale e capogruppo Udc, Marco Limoncini, ex Sindaco di Cicagna che rincara: “Minasso oggi dichiara che il Tunnel della Fontanabuona è una infrastruttura considerata non prioritaria e che sarebbe bene per la Regione non spendere risorse sulla progettazione per un’opera che non si farà”.

“Queste dichiarazioni – prosegue Limoncini – le consideriamo altamente preoccupanti e con sincera franchezza ci lasciano molto perplessi, questi aspetti ricordiamo che erano stati opportunamente approfonditi nell’ultima riunione del tavolo istituzionale svoltosi a Roma dal Ministro Altero Matteoli, e dove lo stesso Ministro si era preso formalmente l’impegno con il Presidente della Regione Claudio Burlando e l’Assessore Regionale Raffaella Paita, con la Provincia rappresentata dall’Assessore Piero Fossati, con tutti i Sindaci dei Comuni coinvolti ed i Consiglieri Regionali, per proseguire insieme l’iter propedeutico alla realizzazione dell’infrastruttura concordando, con Regione e società Autostrade per l’Italia, l’avvio della progettazione preliminare avanzata e per la quale in questi giorni Regione e Governo stanno definendo l’atto convenzionale”.

“Ci sembra pazzesco pensare che il Governo con il suo Ministro Matteoli decida di sottoscrivere l’atto convenzionale per proseguire con la progettazione sapendo però di non volerla realizzare, noi crediamo invece – conclude Limoncini – che l’On Minasso sia stato male consigliato o male informato, anche perché quanto dichiara contrasta pienamente con gli impegni che il Ministro si è preso con Istituzioni e Territorio, pertanto ci aspettiamo che il Ministro fornisca risposte chiarificatrici e che ribadisca il suo impegno così come nell’ultimo tavolo istituzionale ministeriale a Roma. Al Presidente Burlando chiediamo a questo punto di non firmare l’impegno sul Nodo Genovese che comprende la Gronda di ponente finché il Tunnel della Fontanabuona potrà considerarsi realtà”