Quantcast
Cronaca

Tirreno Power, Grondona (Fiom): “Il mancato ampliamento porterà ripercussioni anche a Genova”

Genova. “Abbiamo scritto una lettera ai capigruppo regionali chiedendo loro non solo di valutare la situazione di Tirreno Power a Savona, ma anche le ripercussioni che potrebbero esserci a Genova se l’ampliamento a carbone della centrale non fosse portato a termine”.

A parlare è Francesco Grondona, segretario generale della Fiom Cgil di Genova, a margine dello sciopero che ha coinvolto i dipendenti di Ansaldo Energia questa mattina. L’indirizzo che la Regione formulerà sul progetto riveduto di potenziamento dell’impianto vadese condizionerà non poco i rapporti con Tirreno Power.

Le ripercussioni del mancato ampliamento, considerato anche l’importante indotto della centrale, riguarderebbero anche le aziende genovesi.

“Siamo a conoscenza – conclude Grondona – delle discussioni che ci sono in corso a Vado Ligure, quello che chiediamo è che tra tutte le valutazioni fatte da chi governa la nostra regione si tenga presente anche il problema occupazionale”.