Sanità, Della Bianca (Pdl): “La Giunta controlli le prescrizioni specialistiche” - Genova 24

Sanità, Della Bianca (Pdl): “La Giunta controlli le prescrizioni specialistiche”

Raffaella della bianca

Regione. Così come è stato attivato un controllo sulla spesa farmaceutica, che, come affermato dallo stesso assessore Montaldo, ha portato negli ultimi tempi ad una sensibile riduzione dell’esborso per la sanità ligure, anche un monitoraggio delle prescrizioni di prestazioni specialistiche a carico della sanità pubblica, sarebbe oltremodo utile ed in coerenza con una politica di rigore in tema di Sanità. E’ quanto Raffaella Della Bianca, consigliere regionale Pdl, chiede con una interpellanza.

“Credo sia di assoluto buon senso un monitoraggio – spiega Della Bianca – anche delle prescrizioni di prestazioni specialistiche a carico della Sanità pubblica. L’appropriatezza diagnostica e terapeutica deve essere, infatti, il principio cardine nell’erogazione dell’assistenza sanitaria e solo attraverso la sua applicazione è possibile un’assistenza equa ed attenta ai bisogni delle fasce più deboli”.

“In quest’ottica sarebbe, appunto, opportuno un controllo dell’attività prescrittiva per i pazienti non ricoverati, in particolare da parte dei medici di medicina generale e della sua coerenza con le linee di Evidence Based Medicine – dice Della Bianca – L’informatizzazione delle prescrizioni a carico del SSN e la riconducibilità delle ricette ai singoli medici rendono possibile l’impianto di numerosi macroindicatori in grado di evidenziare degli ‘eventi sentinella’ di inappropriatezza. Tra l’altro, già altre Regioni, come Lombardia ed Emilia Romagna, hanno attivato questo sistema che consente di tenere sotto controllo la spesa relativa. Insomma, prestazioni specialistiche a carico della Sanità pubblica Ligure sì, ma solo per effettiva necessità”.