Quantcast
Sport

Sampdoria, per capitan Palombo è tempo di “dare il massimo e ancora di più”

Genova. La Samp si prepara alla sfida contro il Cesena ed è il capitano Palombo a indicare la via, come si legge sul sito ufficiale della squadra: “Se giochiamo con lo spirito delle ultime partite, faremo sicuramente bene. I tifosi? Non credo servano appelli, loro faranno il loro dovere. La palla, in campo, passa a noi: bisognerà dare il massimo e ancora di più”.

“La sconfitta contro i nerazzurri – prosegue Palombo – è l’emblema di tutta una stagione, di un’annata in cui subisci il primo tiro e gli altri ti fanno gol. Abbiamo sbagliato tante volte anche noi e saremo degli ipocriti se non lo ammettessimo, ma certamente non dobbiamo cancellare dalla mente l’alibi di una stagione storta. Bisogna sempre ripartire come dice il nostro allenatore, bisogna guardare alla partita successiva convinti di potercela fare. Dipende soltanto da noi e spetta a noi raddrizzare la situazione. Per nostra fortuna lo spogliatoio è sempre rimasto unito e compatto, tra compagni ci vogliamo tutti bene. E su questo dobbiamo far forza per tirarci fuori da questa circostanza negativa”.

E per quanto riguarda i tifosi Capitan Palombo è sicuro: “Il tifosi ci sono vicini, come sempre. Quando fai prestazioni di cuore, carattere, determinazione, anche se perdi 2-0 e malgrado una classifica non brillantissima, tutto lo stadio applaude, come accaduto domenica sera. La gente, i nostri tifosi non pretendono la luna ma solo il massimo”.