Rixi (LN): “Zona franca nelle alte Val Trebbia e Bisagno per rivitalizzare il commercio” - Genova 24
Altre news

Rixi (LN): “Zona franca nelle alte Val Trebbia e Bisagno per rivitalizzare il commercio”

Edoardo Rixi

Regione. La Lega Nord Liguria, a seguito della deliberazione del Comune di Rovegno, ha presentato una mozione mirante alla creazione di una zona franca nelle alte Valli Trebbia e Bisagno. Secondo Edoardo Rixi, capogruppo del Carroccio in Consiglio Regionale, “Purtroppo l’entroterra sta attraversando una grave crisi dovuta a vari fattori, tra cui l’invecchiamento della popolazione residente, gravi problemi infrastrutturali e la sperequazione effettuata dagli studi di settore”.

“Alla luce di questi fatti sarebbe una mossa saggia creare una zona franca comprendente i Comuni di Bargagli, Fascia, Fontanigorda, Gorreto, Davagna, Montebruno, Propata, Rondanina, Rovegno e Torriglia. All’interno di questo comprensorio” spiega il Consigliere leghista.

“La Regione dovrebbe attuare delle facilitazioni fiscali al fine d’attrarre le imprese sul territorio e studiare mezzi eccezionali per favorire la rivitalizzazione economica per determinate zone ritenute depresse. L’entroterra ligure – conclude l’esponente del Carroccio – è una terra che ha molto da offrire, le istituzioni hanno il dovere di valorizzarla”.