Quantcast
Economia

Precari Inps, risoluzione Pd alla Camera: “Modificare il decreto legge”

Liguria. In riferimento alla situazione dei lavoratori precari INPS, 40 in Liguria e più di 1800 in Italia, che a fine marzo rimarranno senza lavoro per la scadenza dell’appalto stipulato tra l’ente previdenziale e l’agenzia fornitrice di lavoro temporaneo, il Gruppo PD alla Camera ha presentato una risoluzione in data 19\01\2011, prima firmataria l’onorevole Maria Grazia Gatti, sottoscritto anche dall’onorevole Mario Tullo, e tuttora in corso di dibattimento, per impegnare il Governo ad assumere tutte le iniziative normative necessarie a modificare le disposizioni del decreto legge n°78 del 31/05/2010 al fine di evitare le drastiche riduzioni di spesa alle pubbliche amministrazioni.

La discussione continuerà questo pomeriggio auspicando che la risoluzione per “assumere, anche in base agli impegni presi, con la massima urgenza le necessarie iniziative normative, con il primo provvedimento utile, per modificare le disposizioni contenute nell’articolo 9, comma 28, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, allo scopo di apportare delle deroghe alle drastiche misure di riduzione di spesa delle amministrazioni pubbliche in esso contenute, e garantire ai tanti lavoratori coinvolti un futuro professionale meno incerto e più dignitoso e agli utenti delle amministrazioni pubbliche una maggiore efficienza del servizio loro offerto” sia approvata già nella seduta odierna o al massimo nella prossima settimana per evitare l’interruzione del lavoro creando disservizi all’Istituto e agli utenti.

Più informazioni