Quantcast

Porto di Genova, Musso: “Sistema saturo, Terzo Valico e gronda non risolvono il problema”

Genova. Un invito a riflettere sull’opportunità di implementare il sistema portuale. Lo afferma Bruno Musso, presidente del Gruppo Grendi, che ieri sera a Genova ha partecipato a un incontro organizzato dal Propeller Club di Genova sui traffici marittimi nel Mediterraneo.

“Il sistema è saturo, possiamo raggiungere un 10-15% in più. E il Terzo valico o la gronda non possono risolvere il problema. L’ordine di grandezza è uno zero in più che, con i sistemi tradizionali, non si può raggiungere”.

“I traffici con il Nord Africa – spiega l’armatore – sono sostanzialmente fermi, ma ci auguriamo che presto riprendano e che aumentino, grazie a un maggiore acquisto di beni di consumo. La coperta è troppo corta se facciamo i traffici con il Nord Africa non riusciamo più a fare quelli oceanici. Occorre quindi immaginare un grande porto, che serva questi ultimi, e poi una serie di porti che servono i traffici mediterranei”.