Quantcast
Sport

Pallavolo, Genova lotta contro la sventura e porta a casa un punto da Isernia

Genova. Un punto che vale molto, molto di più. La Carige esce a testa alta dall’ostico campo della Geotec Isernia, va vicinissima alla sconfitta, poi sfiora la vittoria, alla fine si accontenta di un punto prezioso per la classifica. I genovesi restano al 5° posto della serie A2 Sustenium, quando mancano soltanto 3 giornate alla fine del campionato.

Contro una squadra reduce da cinque vittorie consecutive, senza Ogurcak e poi, da fine primo set, costretta a fare a meno anche del libero Zappaterra, Genova trova comunque la strada per aggrapparsi al tie-break dopo aver annullato ben quattro palle match ai molisani.

Del Federico, privo anche di Antonov, schiera la formazione con Nuti in regia, Paoletti opposto, Manassero e Mercorio schiacciatori, Di Franco e Pecorari centrali, Zappaterra libero. L’ex Cannestracci risponde con Valera opposto a Sabbi, Westphal e Fiore martelli, Giosa e Turano centrali, Spampinato libero.

La squadra di casa, trascinata da una bella cornice di pubblico, prende subito in mano il gioco e si porta avanti. Il team biancoblu ci mette un po’ più del solito a trovare il ritmo partita e Sabbi, sfruttando il servizio, crea il primo break della partita. I genovesi sbagliano molto e in questo set danno via libera alla Geotec che senza problemi si porta in vantaggio. Nel finale del set Zappaterra si procura uno stiramento e viene sostituito da Donati.

Nel secondo parziale arriva la reazione della Carige. Nuti gestisce il gioco con grande furbizia, Manassero e Mercorio vanno a segno con continuità. Isernia forza molto con la battuta e riesce a ricucire in parte il distacco (19 – 21, poi 22 – 23). Nel finale però Genova è cinica e alla prima occasione pareggia i conti. Bene Di Franco e Pecorari.

Il terzo set inizia sul filo dell’equilibrio. Poi Sabbi e in particolare il tedesco Westphal salgono in cattedra, ben spalleggiati da Fiore. La Geotec vola sul 16 – 12, poi sul 19 – 14. Del Federico scuote i suoi atleti che alla ripresa tentano di accorciare le distanze, ma i padroni di casa continuano a giocare con grande aggressività e chiudono il set con un 25 a 20.

La strada per la formazione di coach Del Federico è sempre più in salita. La Geotec nel quarto set sembra avere la partita in pugno e gestisce un discreto vantaggio. Ma i biancoblu mostrano ancora di avere grandi risorse. Nel finale Manassero e Paoletti riportano la squadra in parità a quota 21. Si procede punto a punto e si arriva ai vantaggi sul 24 pari. La Carige annulla quattro palle match a Isernia, poi alla prima occasione piazza la zampata vincente e trascina la partita al quinto set.

La Geotec riparte forte, va sul 7 – 4, sembra dominare il tie-break. Il tabellone segna 10 – 7, poi 13 – 9. A quel punto la compagine genovese trova le forze per avvicinarsi ancora e addirittura impattare a quota 13 punti. Gli ospiti annullano un’altra palla match ad Isernia, poi cedono per 16 – 14 meritando gli applausi del Palafraraccio.

Il tabellino:
Geotec Isernia – Carige Genova 3 – 2
(Parziali: 25/13 23/25 25/20 27/29 16/14)
Geotec Isernia: Valera 7, Sabbi 23, Westphal 27, Fiore 18, Turano 8, Giosa 9, Spampinato, Capra, Beccaro, Gato ne, De Caria ne, Bortolozzo ne, De Paola ne. All. Cannestracci.
Carige Genova: Nuti, Paoletti 22, Mercorio 14, Manassero 14, Di Franco 9, Pecorari 11, Zappaterra, Donati, Groppi, Boroni, Ogurcak ne, Antonov ne. All. Del Federico – Agosto.
Arbitri: Bruno Frapiccini (Ancona) e Massimo Rolla (Perugia).

I risultati della 27° giornata:
Gherardi Svi Città di Castello – Phyto Performance Padova 3 – 2 (23/25 29/31 43/41 25/22 15/12)
Canadiens Mantova – Marcegaglia Cmc Ravenna 2 – 3 (28/26 24/26 17/25 25/23 9/15)
Edilesse Conad Reggio Emilia – Club Italia Aeronatica Militare Roma 3 – 0 (25/12 25/20 25/21)
Geotec Isernia – Carige Genova 3 – 2 (25/13 23/25 25/20 27/29 16/14)
Volley Segrate – Pallavolo Pineto 3 – 0 (25/18 25/22 27/25)
Energy Resources Carilo Loreto – Sir Safety Perugia 3 – 0 (25/23 29/27 28/26)
Globo Banca Popolare Frusinate Sora – Eurogroup Gela 3 – 0 (25/18 25/20 25/20)
Ngm Mobile Santa Croce – CheBanca! Milano 3 – 1 (25/21 20/25 25/15 25/21)

In classifica Genova viene staccata da Santa Croce:
1° Phyto Performance Padova 68
2° Marcegaglia Cmc Ravenna 67
3° Gherardi Svi Città di Castello 49
4° Ngm Mobile Santa Croce 49
5° Carige Genova 47
6° Volley Segrate 46
7° Energy Resources Carilo Loreto 44
8° Edilesse Conad Reggio Emilia 43
9° Globo Banca Popolare Frusinate Sora 42
10° CheBanca! Milano 39
11° Geotec Isernia 39
12° Eurogroup Gela 32
13° Canadiens Mantova 27
14° Sir Safety Perugia 27
15° Pallavolo Pineto 20
16° Club Italia Aeronatica Militare Roma 9

Il programma del 28° turno che si disputerà domenica 20 marzo alle ore 18,00
Edilesse Conad Reggio Emilia – Ngm Mobile Santa Croce (sabato 19 ore 20,30
Gherardi Svi Città di Castello – Globo Banca Popolare Frusinate Sora (ore 11,30)
Phyto Performance Padova – Sir Safety Perugia
Volley Segrate – Energy Resources Carilo Loreto
Carige Genova – Club Italia Aeronatica Militare Roma
CheBanca! Milano – Eurogroup Gela
Pallavolo Pineto – Canadiens Mantova
Marcegaglia Cmc Ravenna – Geotec Isernia