Quantcast
Sport

Pallavolo, A2: Pineto sorride ancora a Genova che si impone in 4 set

Genova. La Carige Genova passa ancora a Pineto. Se resta indimenticabile lo storico successo del 2005 che portò i genovesi per la prima volta in serie A2, molto importante è la vittoria ottenuta nell’11° giornata di ritorno che vale il 4° posto in classifica, in coabitazione con Santa Croce, ad un solo punto da Città di Castello, terza.

La squadra genovese ha vinto una battaglia su un campo molto arduo, imbattuto dal 9 gennaio. Con l’avvento di Conte, Pineto ha cambiato marcia tanto da mettere in fila avversarie di rango come Loreto, Santa Croce e Reggio Emilia. La Carige ha fatto valere una buona organizzazione di gioco, la concretezza del palleggiatore Nuti e dello schiacciatore Ogurcak e la forza del collettivo perché, anche questa volta, dalla panchina sono arrivati punti pesanti.

Genova è partita con il sestetto base con Nuti in regia, Paoletti opposto, Mercorio e Ogurcak schiacciatori, Di Franco e Pecorari centrali, Zappaterra libero. Pineto ha risposto con Modica in palleggio, Stefanov opposto, Sborgia e Loglisci centrali, Bozko e Cuda in banda, Messana libero.

La squadra allenata da Del Federico ha cominciato la gara col piglio giusto. Grazie all’ottima distribuzione di Nuti, sempre lucido nelle scelte, e alle battute di Paoletti, i biancoblu hanno scavato subito un mini-break. Nella seconda parte del set alcuni errori di misura in ricezione e in attacco degli abruzzesi hanno consentito alla Carige di incrementare il margine, toccando il 14 – 21. Con Ogurcak e Pecorari facilmente a segno i genovesi hanno chiuso poco dopo il set con 9 punti di scarto.

Il secondo parziale è stato decisamente più equilibrato. Pineto è scesa in campo con maggiore decisione e in attacco non ha sbagliato più un colpo. Il team genovese ha continuato a giocare su buoni livelli rispondendo colpo su colpo alla squadra di casa. Il finale incandescente del set ha premiato gli ospiti che prima sono stati raggiunti sul 24 pari, poi hanno infilato un uno-due che ha deciso il parziale con Ogurcak ancora protagonista.

In vantaggio di due set la Carige ha avuto nel terzo le occasioni per dare la svolta decisiva al match. Con Mercorio e Di Franco i biancoblu hanno allungato sul 5 – 8, poi sul 9 – 11. Cuda e Sborgia hanno provato a scuotere Pineto, ma la Carige ha tenuto sino al 14 – 17. Al rientro in campo dopo il time-out chiesto da Conte, Bozko ha infilato un bel giro in battuta che ha ribaltato il punteggio fino al 21 – 18. Inutile è stato il tentativo di rimonta dei genovesi. Pineto ha accorciato le distanze chiudendo il set 25 – 23 con Stefanov e Bozko decisivi.

Il quarto parziale è cominciato in salita per la Carige, indietro 8 – 4 e addirittura 14 – 9. Del Federico ha azzeccato le mosse inserendo in questo parziale Antonov e Manassero. I genovesi, sfruttando le battute di Nuti, hanno ricucito lo svantaggio portandosi sul 15 – 16, poi sul 16 – 19, con Antonov incontenibile. Pineto, trascinato dal pubblico, ha provato a rientrare, tornando sul 22 – 23, ma Genova è stata cinica non concedendo più nulla agli avversari.

Il tabellino:
Pallavolo Pineto – Carige Genova 1 – 3
(Parziali: 16/25 24/26 25/23 23/25)
Pineto: Calderan 2, Stefanov 19, Bozko 16, Cuda 10, Loglisci 6, Sborgia 10, Messana, Modica 1, Galabinov, Testagrossa ne, Centorame ne, De Leo ne, Moretti ne. All. Conte.
Carige: Nuti 2, Paoletti 13, Mercorio 7, Ogurcak 22, Di Franco 8, Pecorari 11, Zappaterra, Antonov 7, Boroni, Manassero 3, Groppi ne, Donati ne. All. Del Federico – Agosto.
Arbitri: Pasquale Chimento (Roma) e Andrea Gentile (Formia).

I risultati della 26° giornata:
CheBanca! Milano – Edilesse Conad Reggio Emilia 1 – 3 (23/25 26/24 25/27 23/25)
Sir Safety Perugia – Geotec Isernia 0 – 3 (23/25 22/25 24/26)
Canadiens Mantova – Gherardi Svi Città di Castello 0 – 3 (22/25 16/25 18/25)
Club Italia Aeronautica Militare Roma – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 3 – 1 (25/23 19/25 25/15 25/16)
Pallavolo Pineto – Carige Genova 1 – 3 (16/25 24/26 25/23 23/25)
Phyto Performance Padova – Energy Resources Carilo Loreto 1 – 3 (18/25 26/24 23/25 22/25)
Marcegaglia Cmc Ravenna – Ngm Mobile Santa Croce 3 – 0 (25/23 25/23 25/19)
Eurogroup Gela – Volley Segrate 1 – 3 (12/25 25/20 20/25 26/28)

In classifica Santa Croce precede Genova per il migliore quoziente set:
1° Phyto Performance Padova 67
2° Marcegaglia Cmc Ravenna 65
3° Gherardi Svi Città di Castello 47
4° Ngm Mobile Santa Croce 46
5° Carige Genova 46
6° Volley Segrate 43
7° Energy Resources Carilo Loreto 41
8° Edilesse Conad Reggio Emilia 40
9° CheBanca! Milano 39
10° Globo Banca Popolare Frusinate Sora 39
11° Geotec Isernia 37
12° Eurogroup Gela 32
13° Sir Safety Perugia 27
14° Canadiens Mantova 26
15° Pallavolo Pineto 20
16° Club Italia Aeronatica Militare Roma 9

Gli incontri del 27° turno, in programma domenica 13 marzo alle ore 18,00:
Gherardi Svi Città di Castello – Phyto Performance Padova
Canadiens Mantova – Marcegaglia Cmc Ravenna (ore 11,30)
Edilesse Conad Reggio Emilia – Club Italia Aeronatica Militare Roma
Geotec Isernia – Carige Genova
Volley Segrate – Pallavolo Pineto
Energy Resources Carilo Loreto – Sir Safety Perugia
Globo Banca Popolare Frusinate Sora – Eurogroup Gela
Ngm Mobile Santa Croce – CheBanca! Milano (ore 20,30)