Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto, Coppa Len: Rapallo battuto, ma la contesa è ancora aperta

Rapallo. Il Rapallo è stato battuto in Ungheria nell’andata della semifinale di Coppa Len. Il risultato finale, 7 – 5 per lo Szentesi, lascia comunque aperta la possibilità di ribaltare il risultato a Camogli, sabato 19 marzo alle ore 20,30.

“Dobbiamo rimproverarci pochi ma grossi errori, anche se  la prestazione non è assolutamente da buttare – commenta Elena Gigli -. Abbiamo disputato un incontro alla pari, fuori casa e davanti ad un pubblico assordante. Due reti di vantaggio per lo Szentes dicono tutto e niente”.

“Non sono arrabbiato per la prestazione di stasera – dichiara Mario Sinatra a fine partita -. Abbiamo incontrato davvero una buona squadra ed abbiamo dimostrato di essere all’altezza della situazione, ma manca ancora quell’intensità di gioco e quella serenità che ci possono permettere di fare la differenza”.

La partita, disputata davanti a circa 800 spettatori, si è sbloccata solamente nella seconda frazione di gioco, dopo un primo periodo senza reti. Il Rapallo ha trasformato in rete 3 occasioni in superiorità sulle 9 avute; per le locali 3 su 7. Insomma, grande equilibrio su tutti i fronti e accesso alla finale ancora in discussione.

Il tabellino:
Hungerit Szentesi Vk – Rapallo Nuoto 7 – 5
(Parziali: 0 – 0, 2 – 1, 3 – 2, 2 – 2)
Hungerit Szentesi V: Jankovics, Györi 1, Hevesi, Sipos, Brávik 2, Gémes, Miskolczi, Rácz, Takács 3, Kotova, Kövér Kis 1, Magariyama, Gyöngyössy. All. Kirsztina Zantleitner.
Rapallo Nuoto: Gigli, Abbate, Frassinetti, Cotti 1, Queirolo, Cordaro, D’Amico, Criscuolo, De Benigno, Györe 1, Bianconi 3, Maggi, Stasi. All. Mario Sinatra.
Arbitri: Mladen Rak (Cro) e Klaus Uwe Lehn (Ger). Delegato Len: Stefan Bottlik (Svk).