Pallanuoto, A1 femminile: Bogliasco pareggia a Nervi, ma Palermo allunga - Genova 24
Sport

Pallanuoto, A1 femminile: Bogliasco pareggia a Nervi, ma Palermo allunga

pallanuoto femminile

Genova. Tutto invariato nella parte alta della classifica. Formoline Catania sempre in vetta con un punto di vantaggio sul Rapallo e due sulla Menarini Fiorentina, tutte vittoriose in casa. In coda allunga l’Athlon Palermo che approfitta della mancanza per squalifica del centroboa ungherese Bujka e vince a Messina contro la Fontalba, avvantaggiandosi del pareggio della Combi Line Bogliasco e dello scivolone del fanalino di coda Mestrina Casinò di Venezia.

Le venete sono state domate da un solido Rapallo che di fatto ha conquistato i tre punti nella prima metà di gara, con un 3 – 1 nel primo periodo e portandosi sul + 4 al cambio di vasca. Nel terzo tempo le gialloblu hanno portato a 6 le distanze. A quel punto la quarta frazione di gioco è stata disputata senza tensioni e le due squadre sono andate a segno più volte, per il 15 – 6 finale.

Nell’ultimo tempo è uscita Sofia Zywicki per raggiunto limite di falli. Il Rapallo ha concesso pochissime occasioni di superiorità alle ospiti, solamente 3, subendo 1 goal. Per le ruentine 3 su 6 con la giocatrice in più e un rigore segnato da Bianconi.

Il tabellino:
Rapallo Nuoto – Mestrina Casinò di Venezia 15 – 6
(Parziali: 3 – 1, 2 – 0, 3 – 1, 7 – 4)
Rapallo Nuoto: Gigli, Abbate, Frassinetti 2, Cotti 1, Queirolo 3, Cordaro 1, D’Amico, S. Criscuolo 1, De Benigno 2, Gyore 1, Bianconi 4, Maggi, Stasi. All. Sinatra.
Mestrina Casinò Venezia: Tortiglione, S. Zywicki, Zummo, Zizzo 1, Allegretto, Barbazza, Gonzales 2, V. Zywicki, Valotto 1, Leone 1, Oriandi 1, Carotenuto. All. Zaccaria.
Arbitro: Piano.

Il derby tra Nervi e Bogliasco è stato molto tirato, con le locali decise a non concedere nulla alla squadra allenata da Bettini, bisognosa di punti. Le bogliaschine hanno chiuso il primo periodo avanti per 2 a 1 e hanno mantenuto il vantaggio per l’intera seconda frazione, nella quale non si è segnato. Il terzo tempo ha visto le arancioblu mettere a segno il sorpasso con un secco 3 a 0. Dopo una lunga astinenza, però, nel quarto periodo le bogliaschine si sono destate e con due reti hanno trovato il prezioso pareggio.

Da segnalare la bassissima percentuale in superiorità per le locali: 1 su 12. Il Bogliasco ha fatto meglio con un 2 su 8 e, soprattutto, 2 rigori trasformati da Canepa. Quest’ultima è uscita per tre falli nell’ultima frazione di gioco.

Il tabellino:
Diavolina Nervi – Combi Line Bogliasco 4 – 4
(Parziali: 1 – 2, 0 – 0, 3 – 0, 0 – 2)
Diavolina Nervi: Catellani, Francesca Passalacqua, M. Fondelli, Kisteleki, Dal Re, Gallone 1, Vivaldi, Parma, Rambaldi 3, Favini. All. Ferretti.
Combi Line Bogliasco: Falconi, Viacava, Millo, Dufour 1, Azevedo, Boero, Congiu, Secondi, Riva 1, Di Fiore, Canepa 2, Casareto, Monteghirfo. All. Bettini.
Arbitro: Savarese.

L’esito del 20° turno:
WP Messina – Athlon Palermo 10 – 12
Igm Ortigia – Beauty Star Plebiscito 4 – 10
Menarini Fiorentina – Rari Nantes Bologna 21 – 6
Formoline Orizzonte – Mediterranea Imperia 19 – 9
Rapallo Nuoto – Mestrina Casinò di Venezia 15 – 6
Diavolina Nervi – Combi Line Bogliasco 4 – 4

La classifica a 2 giornate dalla conclusione:
1° Formoline Orizzonte 51
2° Rapallo Nuoto 50
3° Menarini Fiorentina 49
4° Beauty Star Plebiscito 41
5° Mediterranea Imperia 36
6° Diavolina Nervi 26
7° Rari Nantes Bologna 21
8° Igm Ortigia 20
9° WP Messina 19
10° Athlon Palermo 14
11° Combi Line Bogliasco 12
12° Mestrina Casinò di Venezia 9

Sabato 2 aprile si giocherà la 21° giornata con i seguenti incontri in programma:
Rari Nantes Bologna – WP Messina
Athlon Palermo – Diavolina Nervi
Formoline Orizzonte – Beauty Star Plebiscito
Combi Line Bogliasco – Rapallo Nuoto
Mediterranea Imperia – Menarini Fiorentina
Mestrina Casinò di Venezia – Igm Ortigia