Ospedale Rapallo, Conti (FeS) e Miceli (Pd): "Potenziare ortopedia e riabilitazione" - Genova 24

Ospedale Rapallo, Conti (FeS) e Miceli (Pd): “Potenziare ortopedia e riabilitazione”

Inaugurazione ospedale Rapallo

Rapallo. “L’ospedale di Rapallo è in crescita, ma per evitare il pericolo cattedrale nel deserto serve un’azione decisa: ci stiamo adoperando per la deroga che colmerà le carenze di personale sul fronte ortopedico”. Giacomo Conti, consigliere regionale Federazione della Sinistra e membro dell’ufficio di presidenza, e Nino Miceli, capogruppo Pd in consiglio regionale, hanno svolto stamattina un sopralluogo al nuovo ospedale di San Pietro di Novella dove hanno incontrato il direttore generale della Asl 4 Paolo Cavagnaro e il primario di ortopedia Pierluigi Desirello.

“E’ stata avanzata una richiesta per potenziare il settore ortopedico con tre nuove professionalità – spiega Miceli-, esiste una condivisione di intenti in questo senso. Stiamo lavorando perché all’ospedale di Rapallo vengano assegnati gli ortopedici che mancano”.

L’obiettivo è quello di permettere al nuovo nosocomio di giungere a regime e divenire effettivamente un polo di attrazione: “Rapallo – aggiunge Conti – deve diventare il punto di riferimento dell’ortopedia elettiva per tutta la Provincia di Genova, un polo capace di dare una risposta sanitarie ai cittadini del Tigullio”.
“Rapallo ha alte potenzialità, merita attenzione e investimenti adeguati, come ogni struttura sanitaria. Il nostro impegno – prosegue Miceli – è quello di sostenere le esigenze di una squadra operativa più forte in termini di professionalità”.

“Ricordo che le sofferenza dell’ortopedia elettiva derivano da una scelta sbagliata – spiega ancora Conti – di utilizzare l’equipe ortopedica di Recco non per Rapallo ma per le guardie mediche a Villa Scassi. Quindi per colmare questo vuoti occorre che l’assessore alla sanità conceda l’arrivo di tre ortopedici perché l’ospedale raggiungere gli obiettivi stabiliti nel piano regionale”.

Più informazioni