Moschea, Piana (LN): “Faremo barricate, anche in sede giudiziaria” - Genova 24
Cronaca

Moschea, Piana (LN): “Faremo barricate, anche in sede giudiziaria”

alessio piana lega nord comune

Genova. “La moschea non è una pratica urbanistica edilizia”. Il capogruppo della Lega Nord in Comune, Alessio Piana, commenta così le notizie sulla ripresa degli accordi tra l’amminsitrazione comunale e la comunità islamica in vista della costruzione del luogo di culto a Genova. “Siamo pronti alle barricate nei quartieri, nelle istituzioni e, se necessario, nelle sedi giudiziarie, contro la costituzione della moschea. E’ grave che il Comune di Genova, con vergognosa superficialità, torni sul tema moschea come se fosse una pratica urbanistico edilizia”.

“Allarmante – aggiunge Piana – è anche il nulla osta per l’affiliazione dell’Ucoii per la costituente fondazione della comunità islamica genovese e con la possibilità di limitare a pochi anni il riscatto dell’area sulla quale dovrebbe sorgere la moschea. Area che per legge va assegnata con un bando pubblico e che il Comune non può gestire e assegnare arbitrariamente”.

“L’Assessore Ranieri – osserva Piana – invece di occuparsi delle vere cose di cui Genova ha bisogno, parla già di Conferenza dei Servizi e afferma che non esistono più impedimenti per avviare le procedure. I cittadini hanno il diritto di essere informati e di sapere quali sono i contenuti della convenzione che il Comune ha intenzione di stipulare con la comunità islamica prima che questa venga siglata. Operare in maniera segreta è sintomatico della consapevolezza del Sindaco Vincenzi e della Giunta di compiere azioni che non vanno nell’interesse della comunità Genovese ma che rispondono a logiche e ragionamenti diametralmente opposti”