Quantcast
Altre news

La Liguria apre “La lunga notte dei musei” di Stoccarda”

Liguria. Sarà la Liguria a inaugurare, sabato 9 aprile, “La lunga notte dei musei 2011” all’Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda. E l’appuntamento, patrocinato dalla Regione Liguria, è già segnalato fra quelli di maggiore spicco della grande manifestazione. La “Lange Nacht der Museen” dell’Istituto italiano di Cultura ha scelto per la sua quattordicesima edizione i colori del pittore genovese Gianmarco Crovetto, i gialli brucianti, i rossi arroventati, i verdi accesi e blu di una Liguria affascinante,ruvida e spinosa, lontana anni luce dalla Liguria patinata a cui tutti siamo abituati.

L’evento, fortemente voluto e sentito anche dalla comunità italiana di Stoccarda, la più numerosa di tutta la Germania, è un importante biglietto da visita per la cultura e il turismo ligure, già colpito dal recente annuncio chiusura dell’ufficio Enit di Monaco di Baviera. Dal suo laboratorio di Bogliasco, Gianmarco Crovetto porterà nella mostra “ Die farbe des megere”( Il colore del mare), allestita nella capitale del Baden-Wurttemberg, una trentina di opere di cui una ventina, oli su tavola di medi e grandi dimensioni- avranno come soggetto Genova, la Liguria e il suo mare. Nell’ambito della mostra, gli organizzatori hanno realizzato 6 mila cartoline plastificate con soggetti diversi del panorama ligure e 10 mila segnalibri con l’immagine di Portofino. All’Istituto Italiano di Cultura, “La Lunga Notte dei Musei”, che coinvolgerà tutte le strutture museali di Stoccarda, avrà inizio alle 19 e si concluderà alle 2.

Più informazioni