Genova, venerdì nero per i trasporti: bus e treni fermi 24 ore - Genova 24
Cronaca

Genova, venerdì nero per i trasporti: bus e treni fermi 24 ore

bus amt

Genova. Dopo il giovedì nero del trasporto pubblico extraurbano, in sciopero per 24 ore con punte del 99% nella Provincia di Genova, è in arrivo anche il venerdì da bollino rosso. Grandi disagi sono previsti per chi utilizza i mezzi pubblici, compreso il treno, per spostarsi in città.

Dalle 21 di stasera partirà infatti lo stop ai treni, per la protesta sindacale nazionale, che durerà fino alle 21 di domani, 1 Aprile, con la garanzia dei servizi minimi di trasporto nelle fasce orarie di maggiore frequentazione, dalle ore 6 alle 9 e dalle ore 18 alle 21. (Sul sito di Trenitalia è possibile verificare i convogli garantiti a seconda della regione).
Le Ferrovie informano che i treni in viaggio a sciopero iniziato di norma arrivano comunque alla destinazione finale se questa è raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale, trascorso questo periodo, però, possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale. Oltre alle prestazioni indispensabili, Trenitalia può garantire servizi integrativi.
Da ricordare che in corso di sciopero potrebbero anche verificarsi variazioni non preventivabili.

A partire invece dalla prima mattina di domani, i mezzi pubblici urbani osserveranno uno sciopero nazionale di 24 ore indetto dalle sette sigle sindacali che protestano contro i tagli al trasporto pubblico e il mancato rinnovo del contratto.

Anche a Genova, non circoleranno bus, metro e ferrovie secondarie. Il personale viaggiante di Amt e quello di Ferrovia Genova Casella si asterrà dal lavoro per l´intera giornata, con servizio garantito nelle due fasce: dalle 6 alle 9 e dalle 17.30 alle 20.30; il restante personale (compreso il personale delle biglietterie e del servizio clienti) si asterrà dal lavoro per l´intero turno. Il servizio sarà garantito per le persone portatrici di handicap.

In occasione dell´ultimo sciopero del 25 febbraio 2011, proclamato dalle stesse organizzazioni sindacali, le astensioni dal lavoro dei dipendenti hanno avuto un´incidenza sul servizio programmato pari al 98% nel servizio urbano, 100% per gli impianti speciali, 100% nella metropolitana e 50% per ferrovia Genova Casella.

Più informazioni