Genova, ubriaco al volante fermato grazie ad un colpo sparato dai carabinieri - Genova 24
Cronaca

Genova, ubriaco al volante fermato grazie ad un colpo sparato dai carabinieri

carabinieri notte

Genova. Prima un litigio, poi uno speronamento con l’auto, infine un tentativo di investimento.

L’autore di tutto questo è stato un uomo, di 43 anni, con un carico di alcool nel sangue maggiore rispetto al consentito. Questa mattina, infatti, intorno alle 4.30 ha cercato di mettere a tacere i proprietari di un night, dove lui stesso aveva passato la serata e da cui era stato allontanato perchè infastidiva i clienti.

Sono volate parole grosse tra di loro, e dalle parole si è presto passati ai fatti:  l’uomo, a bordo della sua Fiat, ha ingranato la prima marcia e ha speronato l’auto su cui viaggiavano i due. Quando questi sono scesi per constatare i danni ha nuovamente messo la prima cercando di investirli.

Le vittime sono risalite sul proprio veicolo e hanno prontamente avvisato i carabinieri. I militi del nucleo radiomobile intervenuti hanno tentato di fermare l’uomo, che però ha preso di mira anche loro, cercando di investirli.

Per cercare di fermare la follia dell’uomo i carabinieri hanno deciso di sparare un colpo di pistola contro la carrozzeria dell’auto, unico gesto che ha dato risultati positivi. L’uomo quindi è stato fatto scendere dall’auto, ha ancora cercato di opporre resistenza, invano. Arrestato per lesioni, tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza.

I due gestori del locale, di 27 e 28 anni, sono stati portati all’ospedale San Martino e giudicati guaribili in 7 e 10 giorni.