Genova, ruba e si spaccia per l’amica per evitare la condanna: nei guai 32enne genovese - Genova 24
Cronaca

Genova, ruba e si spaccia per l’amica per evitare la condanna: nei guai 32enne genovese

volante

Genova. Doppio furto, di merce e di identità: una genovese di 32 anni è finita dei guai per aver dato falsa identità ai poliziotti che l’avevano scoperta rubare in un grande magazzino. Colta in flagrante, la donna aveva pensato di farla franca fornendo non le sue generalità ma quelle dell’amica, una savonese di 34 anni, che, ignara di tutto si è poi vista recapitare a casa una cartella esattoriale con multe e spese processuali da pagare.

Sorpresa e frodata della sua identità, la donna ha sporto denuncia ai carabinieri. Dopo un’accurata indagine a cura della sezione rilievi, in cui determinanti si sono rivelate la foto segnaletica scattata in questura all’epoca del fermo per furto e le impronte digitali della donna, i militari hanno rintracciato la falsa amica
che, denunciata a piede libero, rischia ora una condanna a due anni di reclusione per false attestazioni.

Più informazioni