Quantcast

Genova, Rossetti: “Unità d’Italia esempio e modello per i nostri ragazzi”

Genova. “Oggi siamo di fronte a un momento storico e straordinario per riscoprire i nostri valori, le radici, la cultura la statura della nostra storia”. Così l’assessore regionale al Bilancio, Pippo Rossetti ha commentato la mattinata di celebrazioni (anticipate) del 150° dell’Unità d’Italia, con i tre consigli riuniti in seduta solenne a Palazzo Ducale, alla presenza di numerosi studenti.

E proprio in riferimento a loro, Rossetti ha agggiunto: “Dalla faticosa unione del Paese, alla nostra tradizione artistica e letteraria, ci sono tutti gli elementi per aiutare i ragazzi a capire, in una dimensione civica, qual’è il valore di questo territorio. I ragazzi sono il nostro futuro – ha sottolineato l’assessore – oggi la loro presenza è non solo simbolica ma sostanziale. Dobbiamo ricordare sempre che libertà, democrazia, giustizia e solidarietà, come dichiarati nella carta costituzionale, sono valori ma anche obiettivi, mai statici e definitivi, e proprio nella storia di Italia i ragazzi possono vedere modelli positivi tra le persone che hanno dato la vita, e che molto si sono impegnate, anche in situazioni tragiche”.

Un’ultima battuta per coniugare passato e presente: “Parliamo molto di federalismo – ha concluso Rossetti- ma il federalismo esisterà solo nel momento in cui ci sarà un’idea comune e solidariastica del territorio”.