Genova, per 5 giorni la Superba diventerà “capitale dei non credenti” - Genova 24
Altre news

Genova, per 5 giorni la Superba diventerà “capitale dei non credenti”

Unione atei e agnostici

Genova. Per qualche giorno la città del cardinale Bagnasco, presidente della Cei, diventerà la “capitale dei non credenti”, per la precisione dal 5 al 9 maggio. L’unione atei e agnostici razionalisti (Uaar), infatti, annuncia che proprio a Genova si svolgerà il congresso dei rappresentanti delle associazioni atee e razionaliste del vecchio continente.

Il capoluogo ligure si prepara quindi ad ospitare questo convegno in cui i relatori discuteranno di numerosi argomenti e soprattutto di come vivere senza Dio. Sono previsti gli interventi di personaggi del calibro di Margherita Hack, Piergiorgio Odifreddi, Paolo Flores d’Arcais e Giulio Giorello, ma la carrellata di ospiti non finisce qui. Si susseguiranno ogni giorno conferenze di illustri personaggi, sia italiani che stranieri.