Quantcast
Sport

Genova, i Giochi di Maggio fanno 30 e festeggiano con Fefè De Giorgi

Genova. Un’edizione da fenomeni. Così saranno i Giochi di Maggio – 14° Memorial Carmarino, il torneo giovanile di pallavolo giunto alla 30esima edizione. I “Giochi di Maggio” sono diventati, nel corso del tempo, un momento per festeggiare e ricordare grandi e piccoli campioni, uomini e donne che con il loro lavoro hanno aiutato lo sport e la pallavolo a crescere.

E’ proprio in questa ottica che l’organizzazione del G.S. Amatori 82 assegna e consegna il premio nazionale giornalistico giunto alla sesta edizione “Segnalibro d’Argento”. Dopo pallavolisti del calibro di Corti, Crosa, Gobbi, Volpi e Dallari, quest’anno a ritirarlo è stato il modenese Stefano Michelini, direttore responsabile di Pallavolo Supervolley dal 2004, responsabile della redazione sportiva della tv modenese TRC e vincitore del premio giornalistico Milena Pastore. Uomo di grande conoscenza e cultura pallavolistica, molto ha fatto per la diffusione dello sport e nello specifico della pallavolo.

Non solo: è stato consegnato il premio “Il grappolo d’uva d’argento”, che il G.S. Amatori 82 in collaborazione con la FIPAV assegna ai due migliori under 16 liguri su proposta dei tecnici federali. Quest’anno i vincitori sono Giulia Brignole, classe 1994, nata pallavolisticamente alla corte del professor Dal Maso ed ora nella rosa del Val di Magra in B1 femminile girone C, e Giacomo Leoni, classe 1995 nato nel vivaio della Pallavolo Carige Genova e presente in questa stagione sportiva nei campionati giovanili, Under 18 League ed in selezione regionale.

Dopo la tappa genovese del Paladiamante, il 25 Aprile Busalla e Casella ospiteranno la 2° edizione del torneo giovanile “La via del sale”, curato grazie alla collaborazione delle amministrazioni comunali di Busalla e Casella e della Società Pallavolo Vallescrivia. Da quest’anno è riservato alle categorie Under 13.

Domenica 22 maggio sarà il giorno della fase nazionale dei “Giochi” e, alla presenza di due testimonial famosi, tantissimi miniatleti gareggeranno nelle categorie di Minivolley. Superminivolle, Pallarilanciata e under 12 al Paladiamante e al PalaDonBosco (under 12).

In una ricorrenza così significativa l’organizzazione della manifestazione ha voluto fare qualcosa in più mai fatto sino ad ora: ha aperto alla partecipazione della Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma, una malattia che colpisce in tenerissima età. Al Paladiamante vi saranno 2 punti ove sarà possibile informarsi e contribuire a questa battaglia per la vita. I tanti presenti potranno far sentire la loro solidarietà a far vedere che anche il mondo sportivo è vicino a chi soffre.

Il testimonial maschile dei “Giochi di Maggio” sarà Ferdinando De Giorgi, detto Fefè, ex palleggiatore ed ora allenatore. Da giocatore vanta 330 maglie azzurre, 3 vittorie su 4 mondiali (1990 – 1994 -1998), un 1° posto a Stoccolma ed un 3° posto a Berlino agli Europei, una Olimpiade a Seul (9° posto), uno scudetto, due Coppa Italia, una Coppa delle Coppe e due Coppa CEV. Da allenatore uno scudetto a Macerata, tre Coppa Italia, tre Supercoppa Italiana e due Coppe CEV. Fa parte della “generazione di fenomeni”, è l’unico di loro ad aver vinto lo scudetto sia da giocatore che da allenatore. Per i miniatleti un grande regalo firmato G.S. Amatori 82.

La testimonial femminile per ora è ancora top secret.

Più informazioni