Genova: 5 ore di attesa al pronto soccorso, operaio perde le staffe e distrugge pc e stampanti - Genova 24
Cronaca

Genova: 5 ore di attesa al pronto soccorso, operaio perde le staffe e distrugge pc e stampanti

auto

Genova. È proprio il caso di dirlo la pazienza ha un limite. Anche se a volte, bisognerebbe contare fino a 5 prima di esplodere. Ieri, un operaio genovese di 33 anni non ci ha visto più dopo aver contato fino a 5, non secondi, ma ore. Esasperato perchè in attesa dalle 9 alle 14.20 di essere visitato al pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena, l’uomo ha prima  insultato infermieri e i medici, poi,  preso dall’ira, ha distrutto a calci i computer e le stampati della reception del nosocomio.

L’operaio è stato denunciato dagli agenti dell’ufficio prevenzione generale della Questura per il reato di danneggiamento. Il pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi nelle scorse settimane era già stato al centro di una serie di polemiche e di proteste per i tempi di attesa troppo lunghi. Chi sa se ora le cose cambieranno.