Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fincantieri Sestri P., Fiom Cgil: “Situazione critica, ribaltamento fondamentale”

Genova. La situazione difficile in cui versano i cantieri navali liguri è alla base dell’incontro appena iniziato in Regione Liguria, che vedrà coinvolti tutti i soggetti interessati: azienda, rappresentanze sindacali, Comune, Provincia e Regione.

“La settimana prossima verrà ratificato proprio in questa sede l’accordo raggiunto nei giorni scorsi con l’azienda – anticipa Giulio Troccoli, Fiom Cgil per il cantiere di Sestri Ponente – che subordina la cassa integrazione al ribaltamento a mare del cantiere. Questa operazione per noi è fondamentale: abbiamo accettato la cassa straordinaria per 390 lavoratori fino al 31 dicembre 2011, solo se il ribaltamento si farà, come stabilito nell’accordo di programma che l’azienda ha preso con le istituzioni e il governo”. Per il cantiere significherà nuovi spazi, nell’area porto petroli, ma, soprattutto, potenziamento.

“E’ l’unico modo per rendere competitivo il nostro cantiere, la situazione è critica – spiega Troccoli – abbiamo già 110 lavoratori in cassa integrazione che aumenteranno nei prossimi mesi e due sole navi da finire, una per l’Oceania e una per la marina militare indiana. Dopo c’è il vuoto, non possiamo che sperare che con il ribaltamento arrivino altre commesse e che si riprenda il mercato”.