Emergenza profughi, Capitanerie di porto: "Massima allerta, rinforzati i presidi" - Genova 24
Cronaca

Emergenza profughi, Capitanerie di porto: “Massima allerta, rinforzati i presidi”

Genova. “Abbiamo rinforzato i presidi con uomini e mezzi, ridislocato unità e aumentato la sorveglianza aerea. Con queste condizioni meteo-marine, in costante miglioramento, dobbiamo attrezzarci per fronteggiare ulteriori sbarchi”.

Secondo l’ammiraglio Marco Brusco, comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto Guardia costiera, oggi a Genova per un’iniziativa istituzionale “Lo sforzo che stiamo facendo è massimo – ha sottolineato – e sono orgoglioso dei miei uomini. Voglio che sappiano che sono loro vicino” riferendosi allo sbarco di 13 mila profughi a Lampedusa. Brusco ha infatti affermato che gli sforzi “convergono tutti su Lampedusa” e che il personale di alcune capitanerie del Centro-Nord è stato ridislocato nel Sud della Sicilia. La situazione è stata definita dall’ammiraglio di “massima allerta”.