Quantcast
Sport

Di Carlo: “Lo spirito Samp può fare la differenza, dobbiamo esaltare i tifosi”

Bogliasco. Anche se tutti lo pensano, in primis i tifosi, Mimmo Di Carlo non vuol sentir parlare di “partita decisiva”. “E’ troppo presto per definirla così – spiega l’allenatore della Samp in conferenza stampa -. Certo sarà molto importante per noi. Giochiamo contro una squadra che sta bene ma la Samp è in crescita. Abbiamo 6 punti di vantaggio e vogliamo allungare. Sarà importante, certo, ma come lo sono le altre 10 che restano dopo il Cesena”.

Non sarà decisiva ma domenica alle 12.30, la Sampdoria contro il Cesena si gioca una carta importante per la lotta salvezza, e anche se la partita con l’Inter ha riacceso le speranze, rimane il problema del gol. Perchè se non si segna, finisce come domenica scorsa contro i nerazzurri. “Dobbiamo giocare al massimo delle nostre possibilità, mettere grande determinazione, voglia di far bene e voglia di ottenere i 3 punti. Dobbiamo trovare gli spunti giusti e le giocate in velocità che sappiamo fare. Dobbiamo essere concreti davanti e compatti in difesa puntando anche sull’appoggio dei nostri tifosi – continua Di Carlo – Loro ci sono sempre stati vicini e sta a noi esaltarli mettendo in campo quelle motivazioni e quello ‘spirito Samp’ che può fare la differenza a prescindere dai moduli”.