Quantcast
Cronaca

Coltellate al night, confermato fermo per Orlandini: “Colpivo senza guardare”

Genova. Bruno Orlandini, a cui oggi è stato confermato il fermo con l’accusa di tentato omicidio aggravato da futili motivi, avrebbe accoltellato Luca Casu senza guardare. Interrogato in carcere, il 37enne genovese arrestato venerdì pomeriggio per l’accoltellamento avvenuto giovedì notte nel night “Astoria” di Albaro, ha confermato la sua prima versione: ha inferto le coltellate non con l’intento di uccidere ma per paura, perchè, secondo quanto lui stesso ha oggi riportato al gip Annalisa Giacalone, sarebbe stato aggredito e offeso da Casu, commerciante genovese di 46 anni ricoverato ancora in gravi condizioni.

Orlandini avrebbe raccontato di aver afferrato dal bancone del bar un coltello usato per sbucciare la frutta e di aver colpito Casu due volte, senza guardare dove finivano i colpi. Gettata l’arma in terra Orlandini sarebbe fuggito, salvo poi riferire di essere tornato nei pressi del locale per rendersi conto delle condizioni di Casu.