Cogoleto, Cola: “Me ne vado dal Pd, primarie taroccate” - Genova 24
Politica

Cogoleto, Cola: “Me ne vado dal Pd, primarie taroccate”

Luigi Cola cogoleto

Cogoleto. “La frase su Basso l’ho detta in un momento di rabbia, e in questo senso ho esagerato, ma le mie dichiarazioni sul Pd e sulle primarie rimangono”. Luigi Cola, su cui tutto il Pd oggi punta il dito, non arretra di un passo e da politico di lungo corso rilancia: “L’autocritica la faccia tutto il Pd, non posso che concordare con Chiamparino, questo è un partito che non ha futuro”. Tessera del Pd stracciata e un futuro, il suo, ancora incerto, Cola dichiara di uscire dal partito: “Dopo cinquant’anni passati in politica, ho fatto convintamente tutti i passaggi dal Pc al Pd, perchè credevo nel partito nuovo, oggi me ne vado io prima che qualcuno mi cacci. Tolgo il disturbo. Chi mi ama mi segua”.

Date le premesse lo spettro di una lista civica potrebbe anche diventare realtà, nonostante gli appelli all’unità lanciati dagli esponenti democratici per evitare che una lotta interna al Pd consegni la cittadina al centrodestra: “Giovedì sera farò una riunione con chi mi ha appoggiato e decideremo il da farsi, non per il bene di Luigi Cola, intendiamoci, ma per Cogoleto stessa”. Ma prima di pensare ai prossimi impegni o eventali collocazioni “per ora preferisco prendere un pò d’aria – sottolinea – farò l’indipendente di sinistra come il mio amico Ezio Chiesa e vedremo”, l’ex sindaco scaglia ancora qualche frecciata: “Non ho rimpianti, ho sempre giocato a carte scoperte, ma non voglio nemmeno essere fregato e queste primarie invece sono taroccate”. I molti voti e la grande affluenza che hanno inorgoglito l’establishment Pd all’indomani delle primarie, per Cola sono state la conferma del suo sospetto: “C’è stato un accordo tra tutti i vari soggetti politici interessati per convogliare i voti sulla Venturi. E’ stato l’appoggio di Sel, Lega, Pdl a influire sul risultato finale, non tanto le dichiarazioni di Basso e del partito in appoggio alla mia sfidante”. Anche sul progetto di riqualificazione dell’area ex Tubi Ghisa, l’ex aspirante sindaco non vuol sentire accuse: “Io favorevole al cemento? Su Tubi Ghisa la confusione è stata creata ad arte”.

Più informazioni