Quantcast
Cronaca

Cartoon on the bike annullato: dal mondo politico “rammarico” bipartisan

Genova. Sulla decisione della Rai di annullare l’edizione 2011 di Cartoons on the bike, continuano le polemiche, soprattutto dal settore alberghiero, e le manifestazioni di “rammarico” a carattere bipartisan. Oggi l’assessore provinciale al Turismo, Anna Dagnino esprime “profondo rammarico” ma anche l’invito ai Comuni “a riprendere subito la collaborazione fra loro, con la Provincia le altre istituzioni e la Rai per mantenere sul territorio un prestigioso evento di grande richiamo che arricchisce fortemente l’offerta del nostro territorio”. Nel 2010, ricorda l’assessore “la cronociclistica con atleti, personaggi del mondo dello spettacolo, dell’imprenditoria, dello sport e della società civile era stata un grande successo che ha accompagnato quello del Festival Cartoons on the bay e ci auguriamo che le recenti polemiche e contrasti possano essere superati al più presto nell’interesse di tutti”.

Stesso tenore anche da Roberto Bagnasco, consigliere regionale Pdl ed ex sindaco di Rapallo :”Non posso non esprimere profonda amarezza per le modalità e per le motivazioni che hanno portato all’annullamento di un’iniziativa di livello nazionale che sicuramente giustificava inevitabili sacrifici e disagi. Non si tratta solamente di un rilevante danno economico, ma di una ipoteca negativa sulle manifestazioni del prossimo anno per le quali si era già raggiunto un accordo di massima – ha aggiunto Bagnasco – Nel giudizio dell’assessore regionale al turismo, questa rappresenta una delle manifestazioni più importanti, dopo il Festival di Sanremo, per la nostra regione. Non ritengo opportuno versare ulteriore sale su una ferita che peserà pesantemente sull’immagine del territorio e sulla credibilità dello stesso nei confronti di Enti e sponsor” .