Calcio, serie D: colpaccio del Borgorosso, il Chiavari rimonta e dilaga - Genova 24
Sport

Calcio, serie D: colpaccio del Borgorosso, il Chiavari rimonta e dilaga

20110116BorgorossoVsChiavari20110116 0004

Lavagna. Un campionato così lungo propone, inevitabilmente, fasi altalenanti per tutte le protagoniste. Il Borgorosso Arenzano, però, si sta rivelando più imprevedibile di ogni altra squadra.

Dato per spacciato fin dall’autunno, complice la striscia iniziale di sette sconfitte, ha poi rialzato la testa, al punto da infilare, a cavallo tra i due anni solari, tre vittorie nel giro di quattro partite. Recentemente, complice un nuovo peggioramento della propria crisi societaria, pareva nuovamente allo sbando, con una serie di quattro sconfitte, tra le quali quella con il Settimo, ultimo della classe. Domenica, però, la squadra guidata da Alessandro Manetti ha sorpreso tutti ed è andata a vincere sul difficile campo di Santhià. Grazie a questo successo i biancocrociati staccano il Vigevano, battuto a Cuneo, e tallonano l’Albese.

Il goal vittoria nella trasferta vercellese è stato siglato da Scariolo al 28° del secondo tempo. Un paio di minuti dopo è stato espulso Sanna per fallo da ultimo uomo ma gli arenzanesi hanno retto bene agli attacchi dei locali. Questa la formazione del Borgorosso: Mosetti, Komoni, Mezzatesta, Sanna, Patrone, Granieri (s.t. 33° Ferraro), Ghiglia, Pagliero, Rondinelli, Russo (s.t. 12° Cariolo), Laudisi (s.t. 40° L. Baroni).

Il Chiavari Caperana occupa una posizione sempre più tranquilla di medio-alta classifica. Nelle ultime otto partite disputate i verdeblu hanno conquistato 17 punti. A Rivoli la formazione condotta da Fabio Fossati ha dato una gran prova di forza. I chiavaresi si sono trovati sotto di 2 reti dopo 12 minuti, per effetto dei centri di Monteleone e Ahmed. Non si sono ababttuti e hanno saputo costruire una rimonta, fino ad imporsi per 5 a 2. Sono andati a segno Croci al 30°, Livellara al 35° e, nella ripresa, Massa al 10°, França al 45° e Niang al 48°.

Per il Chiavari Caperana sono scesi in campo Raggio Garibaldi, Lanati, Massa (s.t. 5° Firenze), Livellara, Virgili, Sanguineti (s.t. 34° Di Dio), Rei, Mitrotti, França, Volpara, Croci (s.t. 34° Niang).

Si è fermata a sei partite la serie senza sconfitte della Lavagnese. L’ha interrotta un Settimo assetato di punti, determinato a non arrendersi ad una retrocessione che pare inevitabile. Le violette hanno prevalso grazie ad un goal di Zarantonello al 6° del secondo tempo. Al 32° della ripresa è stato espulso Paterno.

La squadra di mister Andrea Dagnino ha schierato Nassano, Lerini (s.t. 16° Costa), Gallotti, Campi, Garrasi, Avellino, Ymeri (s.t. 1° Foppiano), Venuti (s.t. 36° Russo), Innocenti, Paterno, Ramenghi.

L’esito della 28° giornata del girone A:
Albese – Valléeaoste Saint Christophe 1 – 2
Borgosesia – Acqui 0 – 1
Cuneo – Vigevano 3 – 1
Derthona – Seregno 0 – 0
Gallaratese – Chieri 2 – 0
Lavagnese – Settimo 0 – 1
Novese – Aquanera 3 – 3
Rivoli – Chiavari Caperana 2 – 5
Santhià – Borgorosso Arenzano 0 – 1
Sarzanese – Asti (giovedì 17 marzo)

La classifica vede il Borgorosso Arenzano a 10 punti dalle posizioni che valgono la salvezza diretta:
1° Valléeaoste Saint Christophe 58
2° Cuneo 57
3° Asti 52
4° Aquanera 49
5° Borgosesia 48
5° Santhià 48
5° Seregno 48
8° Lavagnese 43
9° Chiavari Caperana 42
9° Acqui 42
11° Gallaratese 40
12° Chieri 34
12° Rivoli 34
14° Novese 33
15° Derthona 31
16° Sarzanese 30
17° Albese 24
18° Borgorosso Arenzano 23
19° Vigevano 20
20° Settimo 12
Asti e Sarzanese hanno giocato una partita in meno.

Il programma della 29° giornata che si giocherà domenica 6 marzo alle ore 14,30:
Acqui – Cuneo
Aquanera – Lavagnese
Asti – Borgosesia
Borgorosso Arenzano – Gallaratese
Chiavari Caperana – Novese
Chieri – Sarzanese
Seregno – Albese
Settimo – Derthona
Valléeaoste Saint Christophe – Santhià
Vigevano – Rivoli