Quantcast
Cronaca

Cadavere in mare a Vado: è la donna della Moby

Vado L. La donna trovata cadavere questa mattina a largo di Vado Ligure è l’anziana di 78 anni dispersa in mare da venerdì scorso dopo essere caduta da un traghetto della Moby Linea a 22 miglia a largo del porto di Genova. Sono state le due figlie, arrivate oggi da Milano, a riconoscere il corpo della madre, trasferito questa mattina dalla Capitaneria di Porto di Savona presso la camera mortuaria del cimitero di Zinola, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Le due figlie della donna sono state accompagnate per il riconoscimento da un ufficiale della Capitaneria di Porto di Genova, che ha seguito in questi giorni le ricerche. Già questa mattina dai primi elementi raccolti si era pensato subito che il cadavere trovato fosse della donna scomparsa ed oggi è arrivata la conferma. Del caso è stata informata per la Procura di Savona la pm Alessandra Coccoli che ha trasmesso gli atti alla competente Procura di Genova che ha aperto un fascicolo sul caso della donna di 78 anni. L’ipotesi più probabile resta quella del suicidio, ovvero che l’anziana si sia volutamente lasciata cadere in mare dopo essersi arrampicata su una ringhiera della nave.

Più informazioni