Quantcast
Politica

Acquasola, no park: canzoncina appello all’Unesco

Genova. Ambientalisti sulle barricate per impedire il parcheggio dell’Acquasola. Fra loro c’è anche chi si appella all’Unesco, con una canzoncina a tema. Questa mattina il sopralluogo della commissione consiliare è stata l’occasione per un nuovo presidio delle forze contrarie alla realizzazione dell’opera con slogan e cartelli.

Resta aperta la questione politica sulla delibera di revoca. Il testo della delibera prevede che il Comune accantoni almeno 4 milioni di euro in caso di indennizzo alla Sistema Parcheggi Srl: una cifra particolarmente pesante, che inciderebbe non poco sulle risorse economiche dell’ente. Domani all’ordine del giorno del consiglio comunale ci sono due mozioni sul parking, una del caporgruppo Pd Marcello Danovaro e l’altra di Antonio Bruno, capogruppo di Rifondazione Comunista.

Attivisti di Legambiente, militanti del Comitato per la Difesa dell’Acquasola e cittadini sono in fermento, sicuri che entro la settimana si concluderà l’espianto degli alberi. “Un’alleanza bipartisan tra destra e maggioranza di sinistra vuole boicottare la delibera di revoca” affermano gli ambientalisti, che chiamano i genovesi a raccolta per preservare i platani del parco.