Cronaca

Zoagli: 50enne fa l’eroe, rischia la vita e salva dalle fiamme la villa di un imprenditore milanese

vigili del fuoco soccorso finale

Genova. Sembra svelata l’identità dell’eroe che oggi ha rischiato la vita per salvare una villetta in fiamme sull’Aurelia, al confine tra Zoagli e Chiavari. L’uomo, cinquant’anni da poco compiuti,  è un residente di Chiavari.

“Passavo di lì e mi sono accorto che stava bruciando la cantina, mi è venuto spontaneo prendere la manichetta dell’acqua e cercare di spegnere il rogo” –  ha spiegato agli uomini del 118 che lo stavano trasportando in ospedale.

Il coraggioso “pompiere” ha riportato ustioni di primo grado alle mani, ma ora sta bene.

Grazie al suo repentinio intervento,  le fiamme partite dalla cantina a causa di un corto circuito del contatore non hanno raggiunto il resto dell’abitazione.

La villetta al numero 77 della via Aurelia è  di proprietà di un imprenditore milanese, che si trovava fuori regione.

Sul posto era intervenuta una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Chiavari, chiamati da alcuni passanti, che nel giro di due ore ha domato le fiamme, limitando i danni.

L’imprenditore

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.