Tigullio, maxi sequestro: migliaia di cosmetici irregolari dalla Cina - Genova 24
Cronaca

Tigullio, maxi sequestro: migliaia di cosmetici irregolari dalla Cina

auto

Tigullio. Sono circa 1200 i cosmetici sequestrati nel Tigullio dalla guardia di finanza di Chiavari. Una maxi operazione, che ha consentito di scoprire un vero e proprio magazzino di stoccaggio, da cui partivano i prodotti di cosmesi diretti nella riviera di levante e in Toscana, zona in cui sono stati sequestrati ben 15mila colli.

Provenienti dalla Cina, gli smalti, i fard, gli ombretti, i rossetti e altri cosmetici vari, arrivano a destinazione attraversando la Spagna. Tutti erano contrassegnati dal marchio “yes love” e venivano venduti a prezzi tra 1 e 1,50 euro in negozi gestiti da persone di nazionalità cinese. Le fiamme gialle hanno verificato che si trattava di materiale irregolare, in quanto sprovvisto di etichettatura in lingua italiana, descrizione dei componenti e indicazione sulle modalità d’uso e sulla scadenza del prodotto.

Infatti, si tratterebbe di cosmetici che vengono importati in Italia evitando i controlli del Ministero della sanità e quindi potrebbero contenere sostanze nocive, come il piombo. Nei punti vendita del Tigullio, la finanza ha sequestrato anche centinaia di paia di occhiali da sole e giocattoli, tutti sprovvisti del marchio “CE” e tutti importati dalla Cina.

Le cinque persone coinvolte nel giro di importazione, tutte cinesi, sono state segnalate alle Regioni Liguria e Toscana, mentre toccherà alla Camera di Commercio l’applicazione delle sanzioni sui prodotti privi di marchio “CE”.