Spiagge libere in corso Italia, Rixi (Lega Nord): “Tuteliamo in nostro litorale”

edoardo rixi

Genova. “Apprendo oggi dai giornali dell’intenzione della Giunta Vincenzi di concedere più spiagge libere in corso Italia. La notizia mi rende perplesso – spiega il consigliere regionale Edoardo Rixi – Non vorrei che l’assenza del gestore privato sul litorale trasformasse le nostre spiagge in un ricettacolo per nomadi e simili così come sta accadendo nel ponente genovese”.

Secondo il capogruppo della Lega Nord in Regione, il rischio di degrado è troppo alto. “L’amministrazione comunale deve riflettere attentamente sulle proprie scelte per non rischiare di danneggiare l’immagine di questa parte di Genova che tutt’oggi mantiene un certo decoro – conclude – Piuttosto si potrebbe pensare a delle spiagge libere ma attrezzate, in modo tale che il concessionario sia obbligato a garantire servizi igienici, salvamento, pulizia e sorveglianza”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.