Sestri Levante, Pdl: “La riorganizzazione dell’ospedale vista dal sindaco” - Genova 24
Cronaca

Sestri Levante, Pdl: “La riorganizzazione dell’ospedale vista dal sindaco”

ospedale sestri levante

Sestri Levante. “Nelle ultime settimane il sindaco Andrea Lavarello ha più volte esternato gli scenari futuri dell’ospedale di Sestri Levante – spiegano i consiglieri del Pdl Gianteo Bordero, Marco Conti e Giancarlo Stagnaro – Premesso che un tema importante come la riorganizzazione del polo ospedaliero cittadino doveva essere trattato in Consiglio Comunale, prendiamo atto che Lavarello ha preferito bypassare un istituzione come il Consiglio Comunale, che rappresenta la centralità della vita amministrativa di un Comune”.

“Quello che non ci è sembrato chiaro è se il dottor Lavarello interveniva come sindaco o come primario ospedaliero. Noi siamo d’accordo sull’ipotesi di specializzare in oncologia e radioterapia l’ospedale di Sestri, ma ciò si deve basare su progetti realizzabili e non su sparate propagandistiche – continuano – il sindaco parla di trasferimento temporaneo di radioterapia da La Spezia. Ci spieghi come si può attrezzare un ospedale per accogliere temporaneamente radioterapia, i cui costi come sappiamo sono consistenti. In linea di massima il costo di un progetto di questo genere si potrebbe aggirare intorno ai 3 milioni di euro. Trasferimento temporaneo o definitivo?”.

“Siamo sicuri che i politici e il personale dell’ASL spezzina siano concordi nell’ipotesi di trasferire radioterapia a Sestri Levante e per giunta in un’altra ASL? – concludono – il Sindaco parla con cognizione di causa e supportato da documenti, relazioni e progetti o solo per fare dell’avvilente demagogia? Siamo fiduciosi, nonostante tutto, che il sindaco riferisca al più presto in Consiglio Comunale”.