Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Santa Margherita, De Marchi: “Possibilità certe di sviluppo sostenibile per il porto”

Santa Margherita Ligure. Il Sindaco Roberto De Marchi interviene nel dibattito scatenatosi a proposito del porto turistico, ritornato d’attualità a causa della contrarietà espressa da alcune associazioni ambientaliste locali riguardo al progetto (affidato ad un gruppo privato) di riordino e potenziamento dell’approdo: “Le condizioni per un sì immediato e a-critico non ci sono – dice De Marchi – ma non è detto che il doveroso rispetto per le peculiarità paesaggistiche della città non possa essere l’esito di un processo di ulteriore verifica, emendamento e perfezionamento del progetto. Devo innanzitutto registrare un atto di cortesia da parte di questo gruppo – sottolinea il Sindaco della cittadina – che non ha avuto remore a rendere note le proprie intenzioni a realtà cittadine particolarmente sensibili al tema. Fin dalla campagna elettorale ho sempre sostenuto che i valori del nostro approdo, ambientali da un lato ed economici dall’altro, debbano essere messi a sistema e non in conflitto”.

“Uno sviluppo sostenibile, per il nostro Porto, è assolutamente possibile, – prosegue De Marchi – e lo è a partire dal banchinamento della scogliera sottostante il castello cinquecentesco e dall’individuazione di soluzioni architettoniche armonicamente inserite nel più ampio scenario della zona a mare. Va detto che questo è un progetto che cuba decine di milioni di euro e che comprende la riqualificazione dell’area ex Spertini. Per Santa Margherita può rappresentare l’occasione per un autentico rilancio, anche occupazionale. Stroncarlo brutalmente – conclude De Marchi – senza provare a governarlo e a trovare la quadratura del cerchio sarebbe un grave errore. Ogni ‘no’ pregiudiziale lo è, soprattutto quando sono in gioco nuovi posti di lavoro, nuovo indotto, nuove risorse turistiche “.