Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, Tosi: “Calciomercato di qualità”. Con il Cagliari dubbio difesa, Martinez o Perticone?

Genova. Una Sampdoria a pezzi, tifosi imbufaliti, sconfitte devastanti. Eppure, nonostante tutto, c’è chi non sembra scontento. “E’ andato tutto secondo i piani, ad eccezione di Pazzini. Abbiamo acquistato dei giocatori giovani, di qualità, che ci saranno utili, e abbiamo portato a termine quello che ci eravamo programmati – spiega il dirigente sportivo blucerchiato Tosi – La cessione di Pazzini non era prevista, ma abbiamo dovuto seguire la logica del mercato. Offerta irrinunciabile? Noi l’avremmo anche rifiutata, più che altro era irrinunciabile per il giocatore. E’ normale che chiunque abbia un biglietto della lotteria da 15 milioni di euro desideri incassarlo, e lui ha fatto questa scelta “. Questa la giustificazione dell’amministrazione Sampdoria. Semplice scarica badile o verità. Sta ai tifosi giudicare.

E, come abbiamo già scritto, i commenti non sono mancati. Soprattutto riguardo ad un calciomercato all’insegna dell’ultimo minuto, senza “nomi importanti”, che ha lasciato sgomenti i supporter doriani.

Ma veniamo alla prossima partita. In casa questa volta i blucerchiati, per la 23° giornata di serie A, si troveranno domani sera ad affrontare nel turno settimanale il Cagliari, orfano di Matri, appena passato alla Juventus.

Come si presenteranno domani gli uomini di Mimmo Di Carlo a Marassi? Purtroppo l’emergenza difesa continua. Sarà fuori per infortunio la coppia centrale Gastaldello-Lucchini.

Al loro posto troverà ancora spazio Volta, che al suo fianco non avrà più Accardi (ceduto al Brescia). La soluzione?  Martinez o Perticone.

La partita, fondamentale per il futuro della Samp e, forse, anche per Di Carlo, non è delle più facili nonostante si giochi in casa blucerchiata. Il Cagliari resta la bestia nera per la Sampdoria negli ultimi anni di Serie A. La Sampdoria ha vinto solo una delle ultime 15 sfide disputate in assoluto, tra casa e trasferta, in serie A contro i sardi: è accaduto il 4 novembre 2007 quando i liguri si imposero per 3-0 a Cagliari. Il bilancio delle altre 14 partite prese in esame è di 9 pareggi e 5 successi sardi.

Una buona notizia però c’è.  Massimo Maccarone contro il Cagliari ha finora realizzato il maggior numero di gol ufficiali indossando maglie di club italiani: sono 6 sui 113 totali i suoi centri contro i sardi.

Stesso discorso per  Angelo Palombo. Il capitano ha nel Cagliari uno dei suoi tre bersagli preferiti: 11 le reti totali del centrocampista blucerchiato in carriera, di cui 2 ai sardi, come pure contro Catania e Napoli.

In caso di vittoria la Samp si troverebbe a 30 punti proprio sopra il Cagliari, e immediatamente sotto a Palermo e Juventus. Resta da aspettare o “gufare” per i cugini rossoblu, impegnati fuori casa con la Fiorentina.