Rosso e Plinio (Pdl): "Perché la Regione non ha mai assegnato contributi al Comune per emergenza criminalità?” - Genova 24
Cronaca

Rosso e Plinio (Pdl): “Perché la Regione non ha mai assegnato contributi al Comune per emergenza criminalità?”

Matteo Rosso

Genova. Il capogruppo regionale Pdl Matteo Rosso e il responsabile Sicurezza Pdl Liguria Gianni Plinio hanno chiesto al Presidente della Giunta Regionale Claudio Burlando come mai non sia stato deliberato alcun contributo di quelli previsti dalla legge regionale per la sicurezza nei Comuni a favore del Comune di Genova, alle prese con una inquietante emergenza criminale.

“Gravi sono le responsabilità della Giunta Vincenzi sul fronte della sicurezza in Città. Altrettanto – spiegano i due esponenti del Pdl – sono le colpe della Giunta Burlando che, nonostante le preoccupazioni dei genovesi, ci risulta non abbia stanziato neppure un euro nel 2010 e nel 2011 a favore del Comune di Genova per progetti finalizzati a garantire la sicurezza dei cittadini così come prevede la legge regionale 89/2000 in materia”.

“Fu la Giunta regionale di centro-destra – continuano Rosso e Plinio – a volere, a suo tempo,la legge proprio per sostenere progetti per la sicurezza presentati dai vari Enti Locali con particolare riferimento al potenziamento della videosorveglianza nelle aree più a rischio ed al perfezionamento di sistemi di allarme e protezione di esercizi commerciali”.

“Mentre gli amministratori di sinistra di Tursi e via Fieschi si distinguono per insensibilità ed inerzia noi chiediamo un adeguato finanziamento della legge regionale sulla sicurezza e la definizione di criteri che privilegino situazioni di obiettiva emergenza come quella genovese”, concludono Matteo Rosso e Gianni Plinio.