Regione replica a Pdl su trasparenza: “Nomina dirigente regolare e corretta” - Genova 24
Politica

Regione replica a Pdl su trasparenza: “Nomina dirigente regolare e corretta”

guccinelli

Regione. La Regione Liguria conferma la piena regolarità della nomina a dirigente del Settore Ricerca e Innovazione ed Energia di Cristina Battaglia. “L’amministrazione regionale – gli assessori al personale e all’Innovazione Gabriele Cascino e Renzo Guccinelli soprattutto in materia di dirigenza abbia sempre seguito criteri di razionalizzazione. In particolare, dal 2005 a oggi il numero dei dirigenti di ruolo è sceso da 103 a 83, venti in meno. Relativamente ai dirigenti a contratto, il numero è attualmente di due unità, nonostante la normativa nazionale consenta alla Regione Liguria di assumerne sino al 10% della dotazione organica (8)”.

“Nel caso specifico- affermano Cascino e Guccinelli- il posto da ricoprire presenta particolare rilevanza nel contesto delle attività regionali legate all’energia e all’innovazione e necessita, pertanto, di persone particolarmente qualificate nel settore. Le procedute seguite dalla Regione Liguria Liguria per la nomina sono state lineari e pienamente rispettose, sia della vigente normativa nazionale e regionale, sia della giurisprudenza della Corte dei Conti”.

“La Regione Liguria ha quindi provveduto ad assumere un apposito bando di selezione pubblicato anche sul sito regionale con priorità per il personale interno. Quattro le domande presentate, di cui tre di candidati interni , che tuttavia non sono risultati in possesso dei requisiti richiesti dal bando. Si è proceduto quindi alla valutazione del candidato esterno, la dottoressa Cristina Battaglia, che, in base al curriculum di alta qualificazione professionale, è risultata vincitrice”, concludono i due assessori regionali.

Più informazioni