Regione, approvato provvedimento per accorpare referendum ed elezioni amministrative - Genova 24
Politica

Regione, approvato provvedimento per accorpare referendum ed elezioni amministrative

Matteo Rossi

Genova. È stato approvato oggi in Consiglio Regionale un ordine del giorno promosso da Sinistra Ecologia e Libertà, che propone di accorpare il voto referendario (si andrà a votare questa primavera per il referendum in materia di acqua pubblica e nucleare) con le elezioni amministrative.

“L’accorpamento – spiega il consigliere Matteo Rossi, che ha proposto l’ordine del giorno – costituirebbe un significativo risparmio per casse dello stato in un momento di crisi. Portare i cittadini a votare tre volte in poco tempo sarebbe assurdo. Il Governo ha paura dei Referendum e prova a far mancare il quorum, per questo vuole evitare l’accorpamento. Sarebbe una vergogna per la democrazia e uno spreco enorme”.

In Consiglio si è anche discusso dell’istituzione del Garante regionale sull’infanzia, il Pdl ha polemizzato sostenendo che questo porterebbe ad uno spreco di risorse.
“Su un tema importante come l’infanzia non si possono avere le braccia corte” ha sostenuto Matteo Rossi ed ha aggiunto:” Un garante specifico sarebbe in condizione di lavorare meglio a tutela dei minori. Noi, anche oggi, abbiamo operato per colpire gli sprechi – vedi accorpamento delle tornate elettorali – ora il PDL e la Lega, che governano questo Paese, per una volta devono dimostrare coerenza“.