Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Polemiche sull’elisoccorso, Montaldo: “Un pretesto per aprire la strada ai privati”

Santo Stefano. In merito alla morte di Marco Corvisiero, il maestro di sci travolto da una slavina sulle montagne di Santo Stefano d’Aveto, è scattata la polemica sui soccorsi, che secondo alcuni, si sarebbero mossi con troppo ritardo.

“Sarebbe bene non usare le tragedie per fare polemiche – ha dichiarato l’assessore regionale alla Sanità e alla Sicurezza, Claudio Montaldo – credo che si tratti di un attacco pesante per aprire la strada ai privati in una Regione in cui questo servizio è svolto ancora egregiamente dai vigili del fuoco”.

Montaldo risponde prontamente alle polemiche scaturite pochissime ore dopo la tragedia sulle vette del levante ligure. “L’elicottero si è recato in quella zona nonostante la situazione atmosferica fosse difficile e avesse già creato problemi durante alcuni interventi avvenuti nelle ore prima – ha continuato Montaldo – anche in questo caso i vigili del fuoco hanno dimostrato la loro abilità e il loro spirito di abnegazione perché sono riusciti a controllare una situazione critica che poteva sfociare in una tragedia ancora più grande”.

“Credo che queste polemiche siano il pretesto per favorire il venire meno di un servizio pubblico come quello dei vigili del fuoco per l’elisoccorso e il trasporto sanitario – ha concluso l’assessore – Si tratta di un attacco per aprire la strada ai privati. E’ questo il vero problema”.